facebook rss

Torna la Palinuro,
visite e incontri a bordo

ANCONA – Martedì e mercoledì la nave scuola della Marina Militare sarà al porto antico, due giorni di iniziative per la salute e la tutela dell’ambiente ospitate sul veliero
lunedì 3 Luglio 2017 - Ore 16:04
Print Friendly, PDF & Email

Torna ad Ancona, ormeggiata alla banchina 1 del Porto Antico, la nave scuola Palinuro della Marina Militare dal 4 al 6 luglio. La nave sarà visitabile martedì dalle 16.30 alle 19, dalle 21 alle 23 e mercoledì dalle 10.30 alle 12, dalle 16 alle 19 e dalle 21 alle 23. Per l’occasione, il veliero ospiterà anche due iniziative. Mercoledì dalle 10 alle 12.30 e il pomeriggio dalle 15.00 alle 17.30 è previsto l’incontro per sensibilizzare sul tema degli ictus. La presenza di neurologi, infermieri e volontari di A.L.I.Ce Marche consentirà di effettuare gratuitamente controlli antropometrici (peso, altezza, circonferenza addominale, indice di massa corporea), laboratoristici (glicemia e colesterolo totale) e di pressione arteriosa. Al termine del percorso verrà effettuata una valutazione clinica complessiva del rischio di ictus. Nella stessa giornata, alle 18, verrà presentato il dossier “Adriatico da svelare sulla scomparsa di molte specie nel nostro mare dell’ Adriatic Recovery Project sugli ecosistemi vulnerabili. Solo nel 2014, 52mila tartarughe sono state catturate dallo strascico di cui 10mila morte e, negli ultimi 50 anni, sono crollati del 94% i grandi predatori. Tra questi alcune specie, come lo squalo angelo o il grande squalo bianco una volta comuni nell’intero Adriatico, sono praticamente scomparsi. Durante l’incontro, al quale parteciperanno anche il sindaco Valeria Mancinelli, Giuseppe Valentini, Comandante della nave Palinuro, Maria Rapini di Marevivo e Domitilla Senni di MedReAct, saranno inoltre presentate le azioni dell’Adriatic Recovery Project per il recupero delle risorse marine dell’ Adriatico. Per partecipare all’incontro è possibile prenotarsi con una mail a mic.mazzali@gmail.com

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X