facebook rss

Padre e figlio litigano e svegliano
il quartiere: arrivano i carabinieri

OSIMO - Urla, insulti e lanci di vasi di fiori stanotte in via Strigola tra i due parenti, calmati solo dopo l'intervento dei militari
martedì 4 luglio 2017 - Ore 11:13
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

Urla, insulti, schiamazzi e persino lancio di vasi di fiori. Una lite furibonda tra padre e figlio è scoppiata stanotte nel centro storico di Osimo. Il diverbio è stato sedato prima che degenerasse grazie all’arrivo di una pattuglia dei carabinieri in via Strigola, nel rione San Marco.

Pochi minuti prima la centrale del 112 aveva ricevuto telefonate di residenti, svegliati dalle grida e allarmati per quanto stava accadendo. All’arrivo dei lampeggianti il 47enne e suo figlio di 22, che alcuni condomini avevano tentato invano di tranquillizzare, si sono calmati e nessuno è dovuto ricorrere alle cure dell’ospedale.

Secondo quanto accertato dai militari, il diverbio familiare sarebbe stato originato da motivi economici. Il parapiglia è scoppiato intorno alle 1.35, i controlli dei carabinieri sono invece terminati verso le 2 di stamattina. Non essendo stato consumato alcun reato perseguibile d’ufficio, i carabinieri hanno considerato chiusa la vicenda salvo che i consanguinei (o qualcun altro) non decidano di sporgere querela.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X