facebook rss

Fulmine cade vicino al comando:
isolati i telefoni dei pompieri

FABRIANO - L'imprevisto stamattina dopo l'acquazzone che si abbattuto sulla città. Non funzionano neanche la stazione radio e le apparecchiature informatiche. Dopo pranzo sostituita la stazione radio per ripristinare la trasmissioni con la centrale di Ancona
martedì 25 Luglio 2017 - Ore 13:05
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

AGGIORNAMENTO DELLE  15,15– La stazione radio del distaccamento dei vigili del fuoco di Fabriano è stata sostituita ed le trasmissioni con la centrale di Ancona e gli altri comandi sono state ripristinate. Persistono invece i problemi alla rete telefonica e alla linea elettrica dell’immobile di via Di Vittorio collegata con i cancelli esterni del comando. I fusibili si sono bruciati dopo la caduta del fulmine e devono essere cambiati per riattivare il meccanismo automatico di apertura e chiusura. Nel frattempo i pompieri sono anche intervenuti al centro commerciale di via Corsi per un allagamento al negozio di ‘Acqua e Sapone’. (leggi l’articolo)

Un fulmine si abbatte nei pressi del comando dei vigili del fuoco di Fabriano: i telefoni, la sala radio e le apparecchiature informatiche vanno in tilt. E’ successo stamattina dopo il veloce acquazzone che ha colpito anche la città della carta. Il fulmine ha scaricato tutta la sua violenza forse su una delle antenne della caserma di via Giuseppe di Vittorio. La situazione è in via di ripristino. I tecnici sono già al lavoro e stanno cercando di sistemare il guasto ma in questo momento l’unico collegamento rimasto attivo è il telefono fisso dell’ufficio e i cellulari del personale. Non vengono segnalati altri disagi alla rete elettrica che serve anche le abitazioni comprese nell’area circostante.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X