facebook rss

Sterpaglie in fiamme: chiusa la Sp 76.
Il rogo arriva a lambire
una casa con impianto fotovoltaico

JESI - L'incendio fronteggiato con 14 vigili del fuoco e 5 automezzi, è scoppiato verso le 18.40 ai margini di entrambe le corsie di marcia. Transito dei mezzi bloccato tra le uscite di Jesi centro e Jesi ovest per la nuvola di fumo che gravitava sulla carreggiata
giovedì 31 Agosto 2017 - Ore 19:39
Print Friendly, PDF & Email

Incendio di sterpaglie ai margini della superstrada Sp 76, su entrambe le corsie di marcia, nel tratto che attraversa l’area di Pian del Medico. L’allarme è scattato alle 18.40 e sul posto sta operando una squadra dei vigili del fuoco di Jesi mentre le pattuglie della polizia locale, su disposizione della Polstrada di Jesi e in via precauzionale, hanno provveduto a chiudere al transito uno spezzone dell’arteria a scorrimento veloce compreso tra le uscite di Jesi centro e Jesi ovest.

L’intervento è stato affrontato con 14 uomini e 5 automezzi, in arrivo dal distaccamento dei pompieri di Falconara-aeroporto e dalla centrale di  Ancona in supporto ai colleghi jesini. Si sono registrati attimi di paura perchè le fiamme, nel momento di massima virulenza, hanno rischiato di lambire una casa con un impianto fotovoltaico. Adesso sembra che il rogo  esteso ai vicini campi di stoppie sia stato circoscritto. Il traffico ha subito rallentamenti per il denso fumo che ha invaso la strada ma non si segnalano danni a persona.

(servizio aggiornato alle 20.25)

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X