facebook rss

Uova lanciate sulle auto
in corsa: l’ultima follia

ANCONA – Tre lanci di uova che hanno colpito due vetture nell'arco di un'ora ieri notte all'uscita della galleria del Risorgimento, il fatto è stato denunciato ai carabinieri. Paura e rabbia per gli automobilisti presi di mira
martedì 5 settembre 2017 - Ore 09:22
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

Auto in corsa prese di mira con un lancio di uova all’uscita della galleria del Risorgimento, ecco l’ultima pericolosa sfida dei teppisti. Due auto colpite nell’arco di un’ora ieri notte tra le 22 e le 23, mentre stavano uscendo dal tunnel, sul lato di piazzale Italia. Uno spavento incredibile per gli automobilisti che hanno avvertito il botto sul parabrezza anteriore e hanno rischiato di perdere il controllo della vettura. Smaltita la paura, è sopraggiunta la rabbia per aver subito un gesto pericoloso, chiaramente intenzionale e ripetuto. La volontarietà dei vandali è stata chiara quando gli automobilisti colpiti si sono ritrovati all’autolavaggio per rimediare ai danni e hanno così potuto ricostruire cosa era accaduto. I lanci di uova sono stati almeno tre e hanno colpito due vetture. Tra le vittime il titolare del negozio di targhe e timbri di corso Matteotti, che aveva il finestrino aperto e l’uovo è addirittura piombato all’interno dell’abitacolo. Sull’altra vettura invece viaggiava Nicoletta Carnevali. La sua auto è stata colpita per ben due volte: la prima volta passando dal tunnel in direzione centro alle 22, la seconda verso le 23 ripassando sotto la galleria sempre in direzione centro. Il lancio di uova dunque sarebbe avvenuto dall’area sovrastante la galleria del Risorgimento, tra via XXV Aprile e via Michelangelo, dove c’è una piccola area sosta. Immediata la segnalazione al 112 e i carabinieri si sono messi alla ricerca dei teppisti. Stamattina uno degli automobilisti ha sporto denuncia per atti vandalici contro ignoti ai carabinieri.

(E. Ga.)

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X