facebook rss

Salumi e formaggi nascosti
sotto i vestiti: tre ladre in manette

ANCONA – Le donne, tutte di origine moldava, sono state arrestate con l’accusa di furto aggravato dopo essere state pizzicate dalla security del negozio dove avevano tentato una spesa a scrocco di generi alimentari
sabato 21 Ott 2017 - Ore 12:51
Print Friendly, PDF & Email

Le Volanti della polizia

 

Spesa a scrocco al centro commerciale: finiscono in arresto tre donne di origine moldava. Il furto è stato scoperto dagli addetti del negozio, un ipermercato della Baraccola, ieri pomeriggio. Il gruppetto è stato pizzicato mentre stava cercando di dileguarsi alle casse con salumi, prosciutti, formaggi, carne e scatole di tonno. Tutti prodotti occultati sotto gli indumenti delle ladruncole. A mettere le manette alle donne, di 23, 26 e 64 anni, sono stati gli agenti delle Volanti. Per rubare la merce, le tre si erano organizzate di tutto punto, utilizzando delle forbicine da unghie per eliminare le placchette antitaccheggio apposte sulle singole confezioni. Pensando di non essere state scoperte, le donne si sono presentate alle casse con pochi articoli, pagati regolarmente. Il resto della spesa era occultato sotto maglie e camicie. Un particolare che non è sfuggito alla security del negozio. Immediatamente, sul posto sono piombati gli agenti della questura per fermare il trio moldavo, finito in arresto con l’accusa di furto aggravato.

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X