facebook rss

Va al lavoro, al rientro trova
il figlio di 32 anni morto nel letto

TRE CASTELLI - E' successo nel primissimo pomeriggio di ieri a Ripe. La donna disperata ha chiesto aiuto al 118 ma il giovane era deceduto ormai da ore
sabato 4 Novembre 2017 - Ore 10:41
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

Non sveglia il figlio, a letto malato, prima di andare al lavoro ma quando rientra a casa per pranzo, lui è morto. La tragedia si è consumata in un’abitazione di Ripe di Trecastelli. N.R.P., appena 33 anni, non era andato al lavoro perché non si sentiva bene. E’ stato proprio il genitore, nel primissimo pomeriggio di ieri a scoprire il suo corpo ormai esanime. La famiglia è di origine romena. La madre era entrata in camera da letto con l’intenzione di svegliare il figlio, ma non c’è stato, però, verso di fargli aprire gli occhi. La donna, angosciata, ha chiesto subito l’intervento di un’ambulanza del 118, ma l’arrivo del medico non ha risolto la situazione. Il giovane era deceduto ormai da ore. Avvertiti dai sanitari, sul posto sono intervenuti per prassi anche i carabinieri. Dopo aver approfondito i fatti, i militari si sono però limitando a constatare la morte per cause naturali, anche se la verità arriverà dagli esami autoptici che sono già stati disposti.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X