facebook rss

Simona Moretti ritrovata a Civitanova:
è in stato confusionale

CASTELFIDARDO – I familiari della 43enne avevano lanciano l'appello tramite i social per ritrovare la donna che non è rincasata da due giorni
venerdì 22 Dicembre 2017 - Ore 10:42
Print Friendly, PDF & Email

Simona Moretti

aggiornamento ore 18.50 –  Simona Moretti, la donna scomparsa da Castefidardo, è stata ritrovata poco fa a Civitanova Marche, vicino all’ospedale. Secondo le prime, frammentarie, informazioni la 43enne è in stato confusionale ed è stata subito accompagnata al pronto soccorso per essere assistita dai sanitari.

***

ore 10.42 – Simona è scomparsa, la famiglia chiede aiuto tramite i social network, sperando che qualcuno l’abbia vista. L’annuncio è stato lanciato dal cugino della donna di 43 anni residente a Castelfidardo, Luca Benedettelli, dichiarando che la cugina non è rincasata da un paio di giorni. I familiari temono che la donna non sia in grado di fare ritorno a casa e non riescono a mettersi in contatto con lei. Dalle prime risposte ricevute dai social network, la donna sarebbe stata avvistata giovedì mattina nella zona dell’ospedale pediatrico Salesi di Ancona e poi, ieri sera, alla stazione di Ancona dove è stata vista salire su un treno. Ai familiari, che da ore stanno tappezzando di volantini con la sua foto, diversi luoghi di aggregazione, sono arrivate segnalazione anche da Osimo ed altre città limitrofe a Castefidardo

Simona Moretti è uscita di casa lunedì scorso con pochi soldi nel portamonete, i documenti ed il telefonino che però risulta spento da ore. Ha preferito allontanarsi da Castelfidardo senza la sua auto. Subito dopo la presentazione della denuncia di scomparsa, i carabinieri di Castelfidardo e di Osimo hanno avviato le indagini. Stanno visionando i filmati delle telecamere del sistema di videosorveglianza della stazione ferrovia di Ancona e  cercando di capire perchè Simona, persona riservata ma dalla vita cristallina, abbia deciso di allontanarsi dalla città, dove vive con la madre e la sorella, senza fornire una spiegazione. Dopo aver perso il lavoro la 43enne sta cercando una nuova occupazione, ma è una donna tenace e non ha problemi di salute. L’ultima telefonata ai familiari risale proprio a lunedì. Poi il silenzio che sta tenendo in apprensione tutti i familiari, anche i fratelli di Simona che abitano a Pesaro e Reggio Emilia, e l’intera città di Castelfidardo.

(servizio aggiornato alle 18.50)

Il volantino con la foto di Simona Moretti che i familiari stanno distribuendo a Castelfidardo, Osimo e Ancona

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X