facebook rss

Rassegna Internazionale d’Arte
e Premio Salvi ci accompagneranno
per tutte le feste

SASSOFERRATO - La rassegna dedicata al Salvi è nata nel 1951 con la finalità la valorizzare i giovani talenti artistici. Quest'anno l'omaggio al pittore Franco Mulas, proposto dal curatore della Rassegna Salvi, Stefano Papini. Si protarrà fino al 14 gennaio 2018
domenica 24 Dicembre 2017 - Ore 11:01
Print Friendly, PDF & Email

Il pittore Franco Mulas

Aperta sabato 16 dicembre a Palazzo della Pretura, la Rassegna Internazionale d’Arte – Premio Salvi giunta alla 67^ edizione si protrarrà fino al 14 gennaio 2018. L’iniziativa, nata nel 1951, grazie alla preziosa opera di Padre Stefano Troiani e di altri collaboratori, aveva e conserva come finalità la valorizzazione di giovani talenti, nella cornice artistica al Salvi dedicata ed intitolata. Mantenendo nel tempo il duplice scopo di incentivare l’attività di tanti ragazzi impegnati nell’arte contemporanea, che tra l’altro trovano nella rassegna un’occasione per farsi conoscere, l’iniziativa ha permesso al territorio sentinate di realizzare una raccolta esposta a Palazzo degli Scalzi, che rappresenta le varie posizioni artistiche degli ultimi sessanta anni con tanto di incertezze e contraddizioni, tipiche dell’arte contemporanea. Proprio in sintonia con questo percorso, si colloca quest’anno, l’omaggio all’artista Franco Mulas, proposto dal curatore della Rassegna, il prof. Stefano Papini, con opere realizzate dall’artista romano nell’arco di un cinquantennio. “Come testimoniano i numerosi contributi critici a lui dedicati, Mulas ha sempre tratto ispirazione per le sue opere dagli aspetti più inquietanti della contemporaneità”, spiega il curatore Papini.

Gli orari di apertura sotto le feste sono: sabato, domenica e 26 dicembre ore 10,00-13,00 e 15,00-18,00;
25 dicembre e 1 gennaio ore 15,00-18,00

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X