facebook rss

«Non esci di casa»
Scoppia la lite e accoltella la figlia:
arrestata 45enne

FABRIANO – Il raptus di rabbia è esploso nella notte, ferita la ragazza 17enne. La madre ora è in carcere con l'accusa di lesioni personali, prognosi riservata per la minore, ma non sarebbe in pericolo di vita
mercoledì 27 Dicembre 2017 - Ore 12:26
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

Scoppia la lite in famiglia e la madre accoltella la figlia minorenne al culmine della lite. Paura nella notte nel centro storico di Fabriano, dove i carabinieri hanno arrestato la madre 45enne fabrianese con l’accusa di lesioni personali dopo aver inferto una profonda ferita all’addome con un coltello da cucina alla figlia 17enne. Il raptus di violenza è esploso attorno a mezzanotte, al culmine di un diverbio tra la madre e la figlia. Secondo una prima ricostruzione dei fatti da parte dei militari, la ragazza avrebbe insistito per uscire di casa, forse per raggiungere il fidanzato maggiorenne. La donna si sarebbe opposta con fermezza, ma la lite si sarebbe accesa velocemente, fino a degenerare. La donna a questo punto ha estratto il coltello da cucina e ferito la figlia con un colpo al basso addome. La ragazza è stata portata al pronto soccorso di Fabriano, dove i medici si sono riservati la prognosi per le lesioni riportate all’intestino, ma non sarebbe in pericolo di vita. La donna invece, madre single di tre figli, è stata arrestata dai carabinieri in flagranza di reato con l’accusa di lesioni personali e condotta nella sezione femminile del carcere di Villa Fastiggi a Pesaro in attesa della convalida.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X