facebook rss

Ospedale di Jesi, Giancarli:
“Diciamo no
a contrapposizioni tra territori”

ANCONA - Ieri nell'aula del Consiglio regionale è stata discussa l'interrogazione sull'intitolazione a Carlo Urbani del nosocomio jesino a firma del consigliere democrat
giovedì 25 Gennaio 2018 - Ore 10:37
Print Friendly, PDF & Email

Il consigliere regionale Enzo Giancarli

«Importante che la visita della signora Urbani insieme ai rappresentati della sanità regionale si sia svolta, come richiesto dalla famiglia del medico». È la replica del consigliere Enzo Giancarli alla sua interrogazione sull’intitolazione dell’ospedale di Jesi a Carlo Urbani (leggi l’articolo), dopo le critiche mosse alla struttura dalla famiglia del medico, e discussa ieri nell’aula dell’Assemblea legislativa delle Marche. «So che il presidente della commissione Sanità, Volpini, ha avuto modo di confrontarsi con la signora – riprende Giancarli –, auspico che ci sia la possibilità di valutare insieme ai colleghi consiglieri ed al presidente Ceriscioli la programmazione sanitaria nell’ambito dell’area vasta, precisando una cosa: io sostengo il mantenimento di una dimensione regionale della sanità, ostacolando qualsiasi possibile contrapposizione tra territori. Rivalità che spesso non hanno nulla a che fare con la salute dei cittadini. Ritengo fondamentale – conclude il consigliere – lavorare alla costruzione di sinergie positive tra strutture con l’obiettivo di garantire la salute ed il benessere di tutti i cittadini marchigiani».

Pneumologia: concessa la mobilità al ‘Carlo Urbani’ ai due medici dell’ospedale di Osimo

Luca Ceriscioli alla moglie di Carlo Urbani: “Si farà la visita all’ospedale”

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X