facebook rss

Ancona sceglie il M5S:
è il primo partito in città

ALLE URNE – Lo sguardo ai risultati elettorali delle elezioni politiche in vista del prossimo appuntamento a maggio con la scelta del sindaco. I pentastellati sono la prima forza, ma anche il centrodestra unito mette la freccia sul Pd. Boom della Lega, male Forza Italia e democrat
Print Friendly, PDF & Email

Palazzo del Popolo di Ancona 

Ancona si tinge del giallo del Movimento 5 Stelle, a meno di due mesi da un altro importante appuntamento elettorale: il voto per le elezioni amministrative e la scelta del sindaco di fine maggio. Due competizioni distinte certo, ma il vento che soffia in tutta Italia e che ha spinto la deputata Patrizia Terzoni può giocare a favore anche della candidata sindaco M5S Daniela Diomedi. Ecco allora i risultati definitivi dei 100 seggi di Ancona città per le elezioni politiche. Vittoria netta dei pentastellati, anche se rispetto alle elezioni politiche del 2013 perdono alcune centinaia di voti. M5S prima forza con 17.425 preferenze, pari al 33,16%. Rispetto a cinque anni fa, il M5S perde circa 400 preferenze, in città aveva raccolto 17.861 voti. Nonostante il piccolo ridimensionamento, i pentastellati sorpassano i democrat, che invece subiscono un vero tonfo. Meno 5mila voti, per la scelta dei deputati alla Camera sono stati 13.375 gli anconetani che hanno scelto il Pd. Ben 5.400 voti in meno rispetto ai 18.751 elettori del 2013. I democrat devono subire anche il sorpasso storico in città da parte del centrodestra: nonostante il tonfo di Forza Italia, il boom di Lega e la crescita di Fratelli d’Italia portano l’intera coalizione a 14.662 voti. I leghisti fanno il botto passando da 249 voti del 2013 a 7.691 voti, il 14,6% di tutta la forza elettorale. In crescita anche la destra di Fratelli d’Italia, 2.466 voti a queste elezioni politiche, quando nel 2013 raccolse 1.674 schede in città. Male solo Forza Italia: il Pdl nel 2013 poteva vantare 8.500 elettori, oggi i forzisti da soli si vedono dimezzati, con 4.505 voti, l’8,5%. Un dato che senza dubbio si rifletterà nel gioco delle alleanze, dove il centrodestra fino ad oggi ha corteggiato e aspettato una risposta dal candidato delle liste civiche 60100-Ankon Nostra Stefano Tombolini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X