facebook rss

Nuova location per
la Fiera di San Ciriaco,
Viale out per motivi di sicurezza

ANCONA - Il percorso si snoderà tra corso Garibaldi, corso Stamira e via XXIX settembre, nel rispetto delle norme Minniti antiterrorismo. Allo studio i cambiamenti alla viabilità, intanto appello dell'amministrazione ad utilizzare navette e parcheggi scambiatori
venerdì 13 Apr 2018 - Ore 17:24
Print Friendly, PDF & Email

 

Il nuovo percorso della Fiera di San Ciriaco

 

Un’immagine dell’edizione 2017 della Fiera di San Ciriaco (foto d’archivio)

 

Le nuove disposizioni di safety e security cambiano il volto alla Fiera di San Ciriaco. Tagliata fuori la tradizionale location del viale della Vittoria, che non garantirebbe adeguate norme di sicurezza, le bancarelle quest’anno traslocheranno in corso Garibaldi, corso Stamira, fino a raggiungere piazza Kennedy, proseguendo in via XXIX Settembre e terminando prima della rotatoria che da accesso alla galleria San Martino. Liberi dagli ambulanti anche largo XXIV maggio e piazza Cavour.

Il nuovo percorso stabilito questa mattina durante la riunione dell’organizzazione dell’evento fieristico. Presenti gli assessori al Commercio Pierpaolo Sediari, alla Viabilità e Sicurezza Stefano Foresi, Blu Nautilus la società riminese organizzatrice della fiera, i tecnici comunali, Anconambiente, Conerobus e Protezione Civile comunale.

Gli espositori saranno circa 440 dei quali 340 ambulanti. La campionaria sarà situata tra piazza Roma e via Castelfidardo, il piccolo mercatino dei prodotti tipici a piazza Stamira con circa 25 stalli, confermata piazza Pertini come centro della gastronomia tipica nazionale e internazionale. Non sono previsti stand gastronomici lungo corso Garibaldi.

Definito il nuovo percorso, che rimescola le carte in tavola a poco più di 15 giorni dal via della fiera dedicata al patrono della città, in programma dal 1° al 4 maggio, si è aperto lo studio della viabilità di tutta la zona interessata dalla manifestazione. E l’amministrazione lancià già l’appello ai visitatori di usufruire, ancor più degli anni passati, vista la particolare collocazione della fiera, dei parcheggi scambiatori e delle navette. Saranno disponibili i parcheggi di: Archi (600 posti), piazza D’Armi (circa 500 posti), Tavernelle (500 posti) e Del Conero, tutti con adeguati collegamenti (navette e bus di linea), anche appositamente potenziati, i cui dettagli saranno comunicati a giorni.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X