facebook rss

“Devi pagarmi” e minaccia il
cliente con una mannaia:
arrestata una squillo

ANCONA - Si tratta di una sudamericana di 40 anni, protagonista di un'aggressione nei confronti di un 19enne che aveva prenotato una prestazione sessuale. Una volta giunto nell'appartamento della prostituta, il ragazzo ha deciso di tirarsi indietro, scatenando l'ira della lucciola. Prima lo ha preso per i capelli, poi ha sfoderato la lama
lunedì 16 aprile 2018 - Ore 15:08
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

Prende appuntamento con una squillo, va a casa di lei, ma quando è il momento di consumare ci ripensa e gira i tacchi. La cosa non va giù alla prostituta, una dominicana di 40 anni, che imbraccia una mannaia e tenta di aggredire il cliente. “Devi pagarmi” gli avrebbe detto, strappandogli gli occhiali e afferrandolo per i capelli. Il cliente, un 19enne sudamericano, alla fine le cede 50 euro. Le servirà molto di più per pagarsi un avvocato. La donna, infatti, è stata arrestata questa notte per rapina aggravata nei confronti del suo giovane cliente. È stato proprio lui a chiamare le forze dell’ordine dopo l’aggressione ricevuta in un appartamento della Palombella. A stringere alla squillo le manette attorno ai polsi sono stati gli agenti della questura. Sono intervenuti attorno all’1.20.  Giunti sul posto, gli agenti hanno identificato il giovane che, mostrandosi particolarmente spaventato, ha riferito che poco prima si era recato presso l’abitazione di una prostituta che aveva individuato attraverso un annuncio nel web al fine di consumare un rapporto sessuale. Entrato nell’abitazione della squillo, il giovane ha raccontato di averci ripensato, avvertendola che non aveva più intenzione di trattenersi con lei ma quest’ultima andava su tutte le furie pretendendo comunque  il pagamento di 50 euro precedentemente pattuiti. Al diniego del giovane, la donna lo ha afferrato per i capelli, strappandogli con forza gli occhiali. Non paga di quello che aveva fatto, è andata in cucina afferrando una mannaia e minacciandolo di accoltellarlo se non avesse pagato. Alla fine, il giovane gli ha consegnato 50 euro. Lei gliene ha dati 30 di resto. La donna è stata arrestata per rapina aggravata. La convalida davanti al gip.

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X