facebook rss

Sanità, Fabrizio Volpini:
“Consultazioni sindacali corrette”

ANCONA – Il presidente della commissione Sanità rispedisce al mittente le accuse della consigliera del Movimento 5 Stelle, Romina Pergolesi: «Si è trattato di un confronto politico con le parti sociali al quale partecipo a pieno titolo come delegato del presidente Ceriscioli»
Print Friendly, PDF & Email

«I sindacati, come tutte le altre parti interessate alla stesura del nuovo Piano sanitario, sono stati ascoltati nel massimo rispetto e con la massima attenzione da parte mia e di questa amministrazione regionale, in un percorso aperto e partecipato, non capisco di quale sgarbo istituzionale parli la consigliera Romina Pergolesi». Così il presidente della commissione Sanità e delegato del presidente della Regione in materia sanitaria, Fabrizio Volpini, replica alle affermazioni dell’esponente del Movimento 5 Stelle, Romina Pergolesi, in merito all’ultima riunione sul Piano sanitario convocata in Regione e a cui ha partecipato il presidente Volpini. «Le consultazioni con le organizzazioni sindacali e gli altri incontri in programma con le altre parti interessate alla questione sono gestite nel migliore dei modi – rimarca Volpini –. In riferimento alla stesura del nuovo Piano socio-sanitario si sta procedendo con un confronto aperto e di natura politica rispetto al quale sono stato delegato dallo stesso presidente Ceriscioli ed ai quali partecipo a pieno titolo in sua rappresentanza. Si tratta – prosegue Volpini – di riunioni che ci sono state richieste da molti che operano nella Sanità e che stiamo svolgendo al fine di redigere un Piano non più unidirezionale, ma quanto più partecipato e condiviso possibile dalla maggior parte degli attori del servizio, compresi gli utenti. Quanto all’aspirante assessore – conclude Volpini –, l’unica vera aspirazione è quella di portare a termine, nei tempi necessari, uno strumento di programmazione importante quale il Piano sanitario».

Sanità, Pergolesi (M5S): “Ceriscioli convoca i sindacati e non si presenta”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X