facebook rss

Meloni carica il centrodestra
per Stefano Tombolini
«Uniti per vincere con lui»

ANCONA – La leader di Fratelli d’Italia nel pomeriggio a piazza Roma per sostenere il candidato sindaco di civiche e centrodestra. “Tombolini elemento di innovazione e concretezza, le elezioni dimostrano il sentimento diffuso di fiducia degli italiani nel centrodestra” commenta l’onorevole
Print Friendly, PDF & Email

 

Giorgia Meloni lancia Stefano Tombolini verso le elezioni amministrative del 10 giugno. Piazza Roma affollata da circa duecento persone per ascoltare la leader di Fratelli d’Italia, che ha ribadito l’unità del centrodestra e il sostegno al candidato sindaco delle civiche 60100 e Servire Ancona, nonostante a Roma si sia consumata la rottura sul governo M5S-Lega. “Le elezioni dimostrano un sentimento diffuso di fiducia degli italiani verso il centrodestra. Curiosamente, il centrodestra non governa – ha sottolineato Meloni -. Alla nostra coalizione ampia e solida abbiamo aggiunto l’elemento di innovazione e discontinuità, la personalità e la concretezza di Tombolini” ha spiegato la leader di Fratelli d’Italia. Dal palco, tutti gli esponenti di Fratelli d’Italia, Forza Italia, Udc e Lega schierati al fianco di Tombolini. Il candidato sindaco da parte sua non ha nascosto un pizzico di emozione davanti alla piazza. “Noi vogliamo essere il cambiamento senza frattura, dare continuità a questa collettività, costruendo un’altra prospettiva che mette al centro i giovani e le famiglie” ha spiegato Tombolini, ricordando come cardini del suo programma l’assunzione di 100 giovani per i lavori socialmente utili e l’accento sulle politiche per la famiglia, a partire dalle politiche abitative.

Stefano Tombolini e Giorgia Meloni

“Senza discriminazioni, ma dando attenzione a chi vive e lavora in questa città” ha aggiunto Tombolini. Giorgia Meloni è poi tornata sulle questioni nazionali. “Ieri abbiamo parlato con il premier Conte, ma non sono rassicurata: è un governo molto spostato sul M5S. Fratelli d’Italia è l’unico partito che è rimasto sempre fermo. Ci troveranno in maggioranza sulle cose che interessano gli italiani, come la sicurezza, la difesa del made in Italy, i tagli alle tasse.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X