facebook rss

Muse trasformate in set televisivo,
al via le riprese di Italia’s Got Talent
Tutti in fila per un posto a teatro (Video)

ANCONA - Sventolano le bandiere blu con la distintiva stella del talent show di Tv8 in una piazza della Repubblica blindata. Attesa e curiosità per l'arrivo delle star già conclamate del programma, i giudici Bisio, Matano, Pellegrini, Maionchi e Comello. Pubblico in coda dal mattino lungo le vie limitrofe al teatro, tra curiosità e proteste dei passanti, per conquistare un posto in prima fila nel Massimo cittadino e assistere allo spettacolo delle audizioni. Tra i concorrenti anche due osimani
Print Friendly, PDF & Email

Per la prima volta insieme alle Audizioni, la giuria di #IGT ??

Pubblicato da Italia's Got Talent Official su lunedì 28 maggio 2018

Tutti in fila già dalla tarda mattinata per entrare come spettatori delle audizioni del popolare talent show di Tv8. Il serpentone in attesa di accedere alle Muse si è snodato fino in piazza Kennedy

 

Tre giorni di preparativi e da stamattina, e per altre due mattine ancora, le bandiere blu con la distintiva stella, sventolano davanti al Teatro delle Muse. Parte da qui il “tour” delle audizioni per l’edizione 2018 di Italia’s Got Talent, lo show che va alla ricerca del talento numero 1 del Paese tra le più svariate discipline sulle quali è possibile cimentarsi. Stamattina le prove generali dei concorrenti, selezionati durante i casting in tutta Italia, che si sono messi in viaggio verso Ancona con i loro zaini e le loro valigie carichi di sogni e di determinazione, tra di loro anche due osimani, Mattia Mezzanotte e Marco Moresi, per convincere, una volta sul palco, i quattro giudici e stupirli con le loro performance. Tra loro acrobati, trampolieri, prestigiatori, comici, musicisti, addestratori di animali, contorsionisti, mimi, ballerini e nuove categorie.

Scenario inedito per Ancona, per la prima volta protagonista di un talent show televisivo, tra attesa, curiosità – soprattutto per l’arrivo delle quattro star già conclamate del programma: i giudici Claudio Bisio e Frank Matano, veterani del talent di Tv8, e le due new entry, Federica Pellegrini, per la prima volta alle prese con un simile programma, e l’esperta Mara Maionchi, nuovo volto della trasmissione, ma non certo dei talent show – e le immancabili proteste per la viabilità rivoluzionata, piazza della Repubblica blindata e le vie limitrofe congestionate dai tir dello staff e dal pubblico selezionato, pronto a riempire il teatro. Il serpentone di pubblico che si snodato fino in piazza Kennedy sotto il sole della tarda mattinata ha provocato anche un malore.

Nella sala delle Muse trasformata in set televisivo dove sfrecciano la telecamera Jimmy e fasci di luce, l’ovazione degli spettatori all’ingresso di Lodovica Comello, la presentatrice dello show. A lei anche il compito di accogliere i partecipanti dietro le quinte e di scaldare il pubblico di Ancona. Applausi ed esultanza anche all’ingresso dei giudici, che hanno salutato la platea lungo il tragitto che li separava dalle loro postazioni sulla cattedra bianca.

Domani, 29 maggio, e mercoledì 30 si replica. Poi la carovana di Italia’s Got Talent lascerà la città per raggiungere la prossima tappa delle audizioni.

(foto Giusy Marinelli)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X