facebook rss

Strangolò la madre con un guinzaglio,
la perizia: “Barucca incapace di
intendere e di volere”

ANCONA - Emergono queste risultanze dalla relazione stilata dal professor Renato Ariatti incaricato dal giudice di scandagliare lo status mentale del 45enne accusato dell'omicidio della madre, la 73enne Graziella Pasquinelli
mercoledì 13 giugno 2018 - Ore 18:08
Print Friendly, PDF & Email

Gianluca Barucca

 

Totalmente incapace di intendere e di volere. Questo il verdetto che emerge dalla perizia psichiatrica effettuata su Gianluca Barucca, il 45enne senigalliese accusato di aver ucciso lo scorso 16 novembre la madre Graziella Pasquinelli nel loro appartamento di via Brandani, a Cesenella. La relazione è stata redatta dal professor Renato Ariatti su incarico del gip Antonella Marrone. Doveva essere presentata questa mattina in tribunale durante un incidente probatorio, ma l’udienza non si è tenuta. Questo perchè le parti in gioco hanno concordato sull’esito della perizia. Non solo emerge un vizio totale di mente, ma anche una pericolosità sociale  manifestata dal 45enne, da sette mesi recluso a Montacuto.

Graziella Pasquinelli

A scatenare il raptus di follia sarebbe stata una forma di depressione acuta che ha portato Barucca, titolare di un negozio di calzature nel centro di Senigallia, ad avere una visione distorta della realtà, spingendolo verso un delirio di rovina indirizzato a se stesso e agli altri. Con l’esito della perizia, al pm Ruggiero Dicuonzo manca solamente di chiudere le indagini. Seguirà poi l’udienza preliminare dove, con ogni probabilità, verrà decretato il non luogo a procedere proprio a seguito del totale vizio di mente. La 73enne, stando agli esiti dell’autopsia, era stata prima colpita in testa da un phon e poi strangolata da un guinzaglio.

(Fe. Ser.)

Omicidio di Senigallia, Graziella colpita alla testa e poi strangolata con un guinzaglio

Il litigio, poi il raptus: Graziella uccisa a colpi in testa Il figlio sotto choc: «Non volevo»

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X