facebook rss

Ciclismo, Trofeo ‘Garofoli Porte’,
protagonisti gli allievi

SPORT - Il via della quarta edizione della manifestazione sportiva è previsto domenica mattina 17, con partenza alle ore 9 dal Cerretano.
Print Friendly, PDF & Email

Un momento di gloria dell’edizione 2016

Sulle strade fidardense tornano in azione questo fine settimana i giovani allievi di ciclismo per la conquista del 4° Trofeo Garofoli Porte. Il via è previsto domenica mattina 17, con partenza alle ore 9 dal Cerretano.  Gara individuata dalla Federazione come prova valida per assegnare anche il titolo provinciale di categoria. “Si attendono alla partenza una settantina di giovani corridori che si daranno battaglia in un percorso già apprezzato lo scorso anno, sicuramente molto più tecnico ed impegnativo rispetto al passato, equamente distribuito fra pianura e strappi in salita. Il fidardense Gianmarco Garofoli qui vincitore sulle strade di casa nel 2017. – fa sapere lo “Sporting Club S.Agostino” – Ottanta i chilometri da coprire. Dopo i primi 8 giri pianeggianti di km 6,2 ciascuno (che interesseranno Cerretano, bivio Laghi e Brandoni), ne sono previsti altri 3 ognuno di km 8,4 con lo strappo impegnativo di via Montessori (dove è stato posizionato il Gran Premio della Montagna). Impossibile ogni pronostico anche a seguito del possibile forfeit del portacolori locali, e gran favorito, Gianmarco Garofoli, rimasto coinvolto nei giorni scorsi in un incidente stradale durante un allenamento e che lo ha costretto a ricorrere alla sala operatoria.  Prima dello stop forzato l’atleta locale stava attraversando un momento di grazia tanto da risultare ai vertici della classifica nazionale individuale a punti di categoria dopo la doppietta di Recanati e Bassano del Grappa (settima stagionale), migliorando così il dato assoluto dello scorso anno (quando alla fine furono sei i successi centrati)”.  In attesa del suo possibile ritorno, sulle strade fidardensi si potrà vedere in gara anche uno dei suoi rivali per il titolo nazionale, il giovane ciociaro Lorenzo Germani, anche lui fresco campione regionale allievi per il Lazio.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X