facebook rss

Autovelox di Filottrano,
nuove sentenze
di condanna per il Comune

APPELLO - Stamattina un secondo giudice del tribunale di Ancona si è pronunciato su altri 4 ricorsi dichiarando nulle le contravvenzioni degli automobilisti multati in transito sulla corsia di via dell’Industria con direzione Filottrano-Jesi. Le multe elevate alle vetture che provenivano da Jesi a Filottrano sono invece ritenute valide, pertanto dovranno essere pagare dai ricorrenti con l’aggiunta della spese processuali. Il comitato lancia una class action
Print Friendly, PDF & Email

Nuove sentenze d’appello per le multe dell’autovelox di via dell’Industria che condannano il Comune di Filottrano. Stamattina, 11 luglio, il giudice Valentina Rascioni del tribunale di Ancona ha emesso le sue prime quattro sentenze di condanna nei confronti del Comune di Filottrano che aveva impugnato le pronunce dei giudici di pace di Ancona. Il Comune anche oggi è stato condannato a risarcire gli automobilisti multati e a liquidare le spese di giustizia. Lo stesso giudice ha rinviato un’altra decina di cause ad ottobre, come ha già fatto anche l’altro giudice del tribunale che si sta occupando del contenzioso. Nelle sentenze già emesse sono state dichiarate nulle le contravvenzioni degli utenti in transito su via dell’Industria, sulla corsia con direzione Filottrano-Jesi, mentre quelle che le multe elevate alle vetture che provenivano da Jesi a Filottrano sono valide, pertanto si dovranno pagare con l’aggiunta della spese processuali.

L’autovelox di via dell’Industria, a Filottrano, spento dal 2016. E’ un’ultima generazione capace di controllare i veicoli in viaggio su entrambi i sensi di marcia

“Ci si chiede chi restituirà ora i soldi agli utenti multati provenienti da Filottrano e diretti a Jesi che hanno pagato e non hanno fatto ricorso? – osserva Giovanni Strologo, il portavoce del Comitato per il rispetto del Codice della Strada – Il Comitato pur soddisfatto per queste sentenze che confermano l’illegittimità delle sanzioni e della installazione del Velox , non può che dolersi per il comportamento dell’Amministrazione del Comune di Filottrano, tra l’altro i nostri avvocati avevano chiesto di trovare un accordo. Invitiamo pertanto i multati che hanno pagato ingiustamente le contravvenzione a rivolgersi al Comitato che valuterà, attraverso i propri avvocati l’opportunità di presentare una class action”. Il comitato che tutela in giudizio molti ricorrenti, invita il sindaco “che ha fatto ricorso in appello al Tribunale di Ancona, incaricando della sua difesa ben 3 avvocati, a dare dimostrazione della sua correttezza impegnandosi a restituire le somme indebitamente incassate”. Al vaglio del Comitato c’è anche un ricorso in Cassazione “per le sentenze che hanno ribaltato il primo giudizio vale a dire nel tratto Jesi-Filottrano. Comunque vada – chiude Strologo – proseguirà nella sua azione a tutela dei cittadini”.

Autovelox di Filottrano, prime sentenze per i ricorsi d’appello

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X