facebook rss

Polizia locale, Ugl: «Non solo comandante,
serve più attenzione»

ANCONA – Ancora vacante la figura del comandante, coperta part time dal dirigente di Falconara. Il sindacato: “Divise mancanti, poca formazione, nessuno strumento, auto e moto fatiscenti e cronica mancanza di organico. Vigileremo sull'operato del nuovo comandante”
martedì 7 agosto 2018 - Ore 21:31
Print Friendly, PDF & Email

 

Polizia municipale ancora senza comandante dalle elezioni dello scorso 24 giugno, insieme con il rinnovo del sindaco sono da rinnovare anche tutti gli incarichi dirigenziali fiduciaria, tra cui quello del dirigente della polizia locale. Non sembrano esserci problemi per la riconferma di Liliana Rovaldi da parte di Mancinelli, ma i tempi burocratici per la nomina hanno portato alla scelta di un comandante part time, due giorni alla settimana, “prestato” da Falconara, Alberto Brunetti. L’Ugl delle Marche va all’attacco e ricorda lo stato della polizia locale di Ancona. Il sindacato in una lettera annuncia che “vigilerà in modo puntuale e indefesso sull’operato del nuovo comandante e dell’amministrazione”. “Per molti anni il corpo di polizia locale non ha ricevuto a nostro avviso, la dovuta attenzione – continua il sindacato -, senza mai approntare un progetto organico finalizzato a degli obiettivi condivisi, tutto questo a nostro parere penalizzando professionalità e partorendo disorganizzazione. Scollamento totale tra i vertici e la base, assenza di comunicazione, nessun tipo di definizione di carico di lavoro, mancanza di strumenti di autodifesa, divise centellinate e non ancora fornite dopo i disguidi nell’ultima fornitura, nuovi segni distintivi non attribuiti, la formazione, fondamentale per chi svolge questo ruolo, non trova la giusta valorizzazione e viene puntualmente non rispettata, auto e moto di servizio fatiscenti ma la cosa più preoccupante è l’eterna ed ormai cronica deficienza organica. Sono anni che continuiamo a sentire sempre le stesse cose ma ad oggi mancano all’appello circa 25 unita (legge regionale 1/14 con parametro un operatore ogni 700 abitanti per le città turistiche) e nell’ultimo Consiglio comunale non è stato definito e chiarito come e quando voler colmare questo gap. L’Ugl – conclude il sindacato – è fermamente convinta del ruolo che la polizia locale svolge e svolgerà sul palcoscenico della sicurezza e decoro urbano di Ancona e coscienti del fatto che rappresenta il ‘biglietto da visita dell’amministrazione’.”

Rovaldi in stand by, il comandante della municipale arriva part time da Falconara

Print Friendly, PDF & Email


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X