facebook rss

«Grazie per esserci vicini»,
il messaggio dei familiari del
vigile del fuoco Lucidi

RINGRAZIAMENTO - Sono le parole che la famiglia del pompiere morto per un incidente alla caserma del comando provinciale di Ancona hanno voluto inviare a quanti "contribuiscono a mantenere vivo nel cuore il ricordo del nostro caro Cristiano"
Print Friendly, PDF & Email

Il vigile del fuoco, Cristiano Lucidi

 

Il grazie della famiglia Lucidi e la famiglia Galassi a tutti coloro che hanno dimostrato e stanno dimostrando loro affetto in questo momento di dolore. I congiunti del vigile del fuoco morto in un incidente alla caserma del comando provinciale di Ancona, Cristiano Lucidi, hanno inviato un messaggio di ringraziamento, attraverso il corpo dei vigili del fuoco. In particolare i familiari ringraziano “monsignor Francesco Manetti, il capo del Corpo nazionale dei vigili del fuoco, l’ingegnere Gioacchino Giomi, il direttore regionale, l’ingenere Antonio La Malfa, il comandante di Ancona, l’ingegnere Dino Poggiali, il prefetto di Ancona, Antonio D’Acunto, il sindaco di Montemarciano, Liana Serrani, e tutte le persone che hanno partecipato al rito funebre per la vicinanza e l’affetto dimostrato in questo momento di grande dolore. Un ringraziamento particolare anche a tutti coloro che hanno contribuito e contribuiscono tuttora a mantenere vivo nel cuore il ricordo del nostro caro Cristiano”.

Bikers e vigili del fuoco per l’ultimo saluto a ‘Chicco’ Lucidi

Vigile del fuoco precipitato dalla caserma, si fa strada l’ipotesi dell’incidente

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X