facebook rss

Parte male il 2019 della Lardini:
sconfitta 3-0 a Scandicci

PALLAVOLO FEMMINILE A1 - Le ragazze filottranesi nulla possono contro la superiorità della Savino Del Bene nel match d'anticipo del campionato di massima serie
Print Friendly, PDF & Email

Un’immagine dal terzo set

 

Troppo forte la Savino Del Bene per la Lardini Filottrano, che inizia il 2019 con una battuta d’arresto. La formazione di Schiavo regge l’urto nel primo set, poi Scandicci prende il largo, confermando il secondo posto alle spalle di Novara. La Lardini inizia con Cogliandro nello starting six: la centrale scrive a referto i primi due punti filottranesi, ma è la Savino Del Bene a fare l’andatura (5-2). Whitney e Vasilantonaki riportano sotto la Lardini (5-4), Haak e l’ace di Malinov rimettono luce tra le squadre (9-4). Filottrano risponde colpo su colpo, tornando in scia con Di Iulio e il muro di Vasilantonaki (13-11). Cardullo è super in difesa su Haak, la svedese resta accentratrice di palloni e propizia il nuovo allungo di Scandicci (18-13). La Lardini, che attacca meglio (48% contro il 40% della Savino Del Bene), paga qualche errore in più, ma non abbassa mai la guardia: Di Iulio è ispirata in attacco (5 punti nel set con il 62%), Vasilantonaki stampa il suo secondo muro e Parisi è costretto al time out (23-21). Il mani out di Bosetti e il muro di Adenizia risolvono il set per una Savino Del Bene che anche nella seconda frazione riparte di slancio (5-2). Vasilantonaki (muro) e Whitney riportano sotto la Lardini, ma Scandicci trova sostanza a muro e con le centrali (10 punti complessivi tra Adenizia e Stevanovic), allungando fino al 17-8. Garzaro interrompe il break, ma la Savino Del Bene (che nel set cresce al 57% in attacco) non fatica ad arrivare al 2-0 con il sigillo di Bosetti. Al campo di campo l’equilibrio iniziale (3-3) è spezzato da Bosetti (Mvp del match) e Vasileva (8-5), Vasilantonaki e Di Iulio provano a reggere l’urto (11-9), ma a Scandicci riesce tutto facile (64% in attacco), al contrario di una Lardini che fatica a trovare continuità in attacco. L’ace di Malinov (20-12) è il preludio ad un 3-0 che la Savino Del Bene mette a referto con il muro di Stevanovic.

TABELLLINO: SAVINO DEL BENE SCANDICCI – LARDINI FILOTTRANO 3-0

SAVINO DEL BENE SCANDICCI: Malinov 5, Haak 11, Adenizia 12, Stevanovic 6, Bosetti 11, Vasileva 8, Merlo (L); Bisconti. N.e.: Mastrodicasa, Mitchem, Papa, Mazzaro, Zago, Caracuta. All. Parisi – Bendandi.

LARDINI FILOTTRANO: Tominaga, Whitney 7, Garzaro 3, Cogliandro 6, Di Iulio 7, Vasilantonaki 13, Cardullo (L); Baggi. N.e.: Schwan, Yang, Pisani, Rumori. All. Schiavo – Rocca.

ARBITRI: Turtù – Toni.

PARZIALI: 25-21 (24’), 25-15 (22’), 25-14 (20’).

NOTE: spettatori 1.000 circa con una trentina di sostenitori della Lardini. Scandicci: battute sbagliate 9, battute vincenti 4, muri 6, ricezione positiva 67% (32% perfetta), attacco 53%. Lardini: b.s. 9, b.v. 0, mu. 4, ric. pos. 46% (26%), att. 35%. MVP: Lucia Bosetti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X