facebook rss

Bilancio natalizio,
commercianti soddisfatti
pronti a nuove collaborazioni

JESI - Riscontri e risultati positivi per le iniziative messe in campo dall'amministrazione comunale per animare la città durante le festività natalizie. L'associazione Jesi Centro assicura il proprio impegno per la programmazione di ulteriori futuri eventi
mercoledì 9 Gennaio 2019 - Ore 09:34
Print Friendly, PDF & Email

Jesi, l’albero palco di Natale

Sono soddisfatti i commercianti del centro storico di Jesi. A conclusione delle festività natalizie, l’associazione Jesi Centro esprime piena soddisfazione per il successo delle iniziative che ha contribuito concretamente ad organizzare durante questo periodo e auspica che il positivo e propositivo rapporto di collaborazione avviato con l’Amministrazione comunale rappresenti anche per il futuro il giusto modello da seguire. “Il coinvolgimento diretto in fase di programmazione – con anticipo come era importante che fosse per costruire un cartellone di iniziative appetibili – ha permesso di condividere con l’Amministrazione comunale una strategia che ha dato risultati assolutamente positivi. – scrive l’associazione in una nota stampa – Da parte di tutti gli associati vi è stata la piena consapevolezza che mai come quest’anno il centro storico sia stato animato da tantissime persone a partire dalla data lancio del 2 dicembre e per tutto il periodo festivo. L’impegno economico significativo dell’Associazione, sia per l’allestimento delle luminarie che per la realizzazione di alcuni eventi, ha dato un fondamentale valore aggiunto al programma, ricevendo da Comune e Fondazione Pergolesi Spontini un prezioso supporto logistico e organizzativo rispetto al quale esprimiamo sincera gratitudine”. Su queste basi l’Associazione Jesi Centro assicura il proprio impegno per la programmazione di ulteriori future iniziative “con l’obiettivo di migliorarsi sempre, ed è pronta a lavorare al fianco del Comune e di tutti coloro che concretamente vorranno dare il proprio sostegno per rendere il cuore della città sempre più vivo e pulsante”.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X