facebook rss

Permessi sosta, adesso basta
un click per rinnovarli o modificarli

OSIMO - Attivo da ieri il nuovo portale web che consente a tutti i possessori dei pass per posteggiare sugli stalli blu del centro storico e delle aree esterne di richiedere e gestire gli aggiornamenti direttamente dal computer o dallo smartphone. "La registrazione al portale è preferibile ma non è obbligatoria per fruire di tutti i servizi" spiega l'assessora Federica Gatto
sabato 13 Aprile 2019 - Ore 18:43
Print Friendly, PDF & Email

La aree sosta di Piazza Dante

Informatizzata la gestione dei permessi di sosta e transito del centro storico e delle zone esterne di Osimo. Ieri pomeriggio il Comando della Polizia locale ha inviato una mail a tutti gli autorizzati che renderà ancora più semplice la gestione dei pass, da quest’anno in formato badge, grazie alla tecnologia del QR-code collegata al gestionale adottato dal Comune di Osimo. “E’ stato infatti attivato il nuovo portale web, che consente di richiedere e gestire il permesso di sosta direttamente dal proprio computer o smartphone, collegandosi al portale – spiega  nella lettera l’assessora Federica Gatto con il sindaco e il comandante della Pm Graziano Galassi – Secondo le istruzioni  spedite, tutti gli autorizzati, una volta collegati al portale si dovranno registrare inserendo i propri dati anagrafici richiesti dal sistema, il codice fiscale e l’indirizzo di posta elettronica. Una volta ricevuto il link di conferma dal sistema si potrà accedere digitando il codice pin che abbiamo inviato agli utenti. Si tratta di un codice personale e nominativo, cioè assegnato solo al titolare del singolo permesso”.

Federica Gatto (foto Giusy Marinelli)

Questa procedura di accreditamento permetterà a tutti i possessori delle autorizzazioni alla sosta di gestire in autonomia il proprio permesso, evitando così di affrontare file al comando della Pm di via Molino Mensa per rinnovarlo alla scadenza. “Le operazioni on line che il sistema permette di svolgere – ricorda l’assessore – permettono di modificare le auto inserite nel permesso in via temporanea (auto sostitutive); di richiedere un nuovo permesso; di modificare le auto inserite nel permesso in viadefinitiva  che permanente (nuovi veicoli). Abbiamo però anche intenzione di attivare anche altri procedimenti che ad esempio, entrando nel sito web l’utente potrà presto comunicare e attivare la cessazione del proprio permesso (cessazione dimora, trasferimento sede lavorativa, etc.) a cui dovrà obbligatoriamente seguire la consegna materiale del badge. Oppure anche di rinnovare il permesso alla scadenza (il 31 dicembre di ogni anno), e ancora di richiedere un duplicato in caso di smarrimento”. Spetterà poi all’ufficio competente svolgere tutti i necessari controlli e al termine delle verifiche, rispondere sempre per via telematica. “La registrazione al portale è preferibile – evidenzia Federica Gatto – ma non e’ obbligatoria per fruire di tutti i servizi, a partire dal rilascio dei permessi di sosta che verranno comunque garantiti al cittadino, previa presentazione diretta delle domande presso gli uffici nei giorni e negli orari indicati nel portale, nella sezione ‘documenti’” ricorda Federica Gatto.

Pass sosta per residenti: ecco dove si pagano

Parcometro di Piazza Dante con ticket sosta ‘double face’: la multa si può annullare

In arrivo nuovi agenti per la Pm, e badge elettronici per la sosta residenti in centro (Video)

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X