facebook rss

Convivere con l’Alzheimer,
un convegno organizzato
dall’associazione ‘Nonna Giulia’

FALCONARA - L'appuntamento è per mercoledì 17 aprile alle 17 al Centro Pergoli. L'evento organizzato con l'Anteas, l'Inrca e in collaborazione con il Comune
lunedì 15 Aprile 2019 - Ore 14:23
Print Friendly, PDF & Email

Il centro Pergoli

 

L’associazione Nonna Giulia unisce le forze con l’Anteas e organizza un convegno dedicato all’Alzheimer. Mercoledì 17 aprile alle 17 il Centro Pergoli ospita infatti l’incontro dal titolo ‘L’Anziano che convive con l’Alzheimer’, un modo per mettere a frutto l’esperienza dell’Anteas, che da anni porta avanti l’iniziativa del Caffè Alzheimer, e quella di Nonna Giulia, che gestisce lo sportello comunale Informanziani, già promotore in passato di iniziative sulla patologia. Protagonista del convegno sarà l’Inrca, attraverso la dottoressa Alessandra Raccichini dell’unità operativa di Neurologia, che affronterà il tema prendendo in considerazione il punto di vista del malato e quello di chi se ne prende cura, in particolare i familiari e della necessità di offrire loro sostegno psicologico. «La malattia di Alzheimer – spiega la dottoressa Raccichini – è una diagnosi che determina nella maggior parte dei casi un sentimento di paura e disperazione. Potrebbe sembrarvi impossibile al momento, ma ci sono tante cose che potete fare per tenervi stretti la vostra vita il più a lungo possibile. Il fatto di conoscere la malattia vi mette nelle condizioni di poter agire, informarvi, imparare a prendervi cura di voi stessi e dei vostri cari e quindi di impedire a chi non vi capisce di rubarvi la speranza. Questo incontro vuole essere un modo per diffondere alla cittadinanza una modalità positiva per affrontare i disturbi cognitivi e comportamentali che nel corso della malattia si presentano».

L’iniziativa è organizzata in collaborazione con il Comune di Falconara, presente con la vicesindaco Yasmin Al Diry, che ha la delega alle Politiche sociali. Il convegno si aprirà con la presentazione di Silvano Secchiero, vicepresidente dell’Associazione Tutela del Diabete di Ancona (Atd) e referente dei rapporti con l’esterno per l’associazione Nonna Giulia. Seguirà il contributo di Vanessa Petrillo, presidente dell’associazione Nonna Giulia, e quello di Agostino Ciciliani, presidente Anteas Falconara e Chiaravalle. L’intervento della vicesindaco Al Diry precederà quello della dottoressa Raccichini.

«Tale convegno è il frutto di una sinergia territoriale – dice Al Diry – che vede unire le forze di realtà associative importanti sul nostro territorio, proprio in materia di servizio all’anziano, ente locale ed ente di ricerca. Quella messa in campo in questa occasione è la giusta formula per affrontare al meglio il Welfare. Colgo l’occasione per ringraziare la dottoressa Raccichini per aver messo a disposizione la sua professionalità, l’associazione Nonna Giulia e l’Anteas, non solo per aver organizzato l’evento ma per tutto quello che fanno per gli anziani di Falconara e le loro famiglie». «Lo sportello Informaziani – aggiunge Petrillo, presidente di Nonna Giulia – ha l’obiettivo di informare per agevolare la conoscenza di patologie che potrebbero essere gestite più facilmente, sia dal malato che dai suoi familiari, prima che la situazione sia troppo grave. Conoscere, quindi, per prevenire e per orientarsi correttamente nella gestione delle malattie».

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X