facebook rss

Europee, Anna Maria Rozzi
candidata di Forza Italia
con Tajani capolista

AL VOTO - L'ascolana, unica candidata marchigiana, gareggerà nella Circoscrizione Centro. Ad imporla è stato il vertice regionale del partito sulla scorta del sondaggio che la vide primeggiare tra gli elettori ascolani di centrodestra
mercoledì 17 Aprile 2019 - Ore 13:58
Print Friendly, PDF & Email

Il commissario regionale di Forza Italia Marcello Fiori e Anna Maria Rozzi

di Adriano Cespi

Che quella di Anna Maria Rozzi fosse una candidatura forte i vertici di Forza Italia lo avevano capito subito. Non solo per il sondaggio commissionato dal partito a livello locale, che la vide primeggiare, tra gli elettori di centrodestra, su politici noti e più esperti come l’assessore comunale all’Urbanistica, Luigi Lattanzi, o l’assessore al Personale, Giovanni Silvestri, o ancora come il leader provinciale della Lega, Andrea Antonini (addirittura si posizionò sullo stesso livello di Piero Celani attuale candidato sindaco del fronte civico e moderato di centrodestra); quanto per l’interesse e la curiosità che quel nome, appena reso pubblico dai media locali, riuscì a creare tra gli ascolani, anche non di centrodestra. La figlia del mai dimenticato Costantino Rozzi candidata alla guida di Ascoli fu percepita come un avvicinamento della politica alla società civile. L’entusiasmo però durò ben poco. Perché entrarono subito in gioco le logiche partitiche, i niet incrociati tra Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia (che alla fine la spuntò col suo candidato Marco Fioravanti) e la candidatura Rozzi venne bruciata, azzerata. Ma solo dalla corsa per l’Arengo. Forza Italia, infatti, convinta della bontà di quell’indicazione popolare sulla quale si pronunciò positivamente anche il senatore Andrea Cangini («la Rozzi – commentò il parlamentare azzurro – è sicuramente una persona di valore e potrebbe essere una buona candidatura nell’interesse della città. E non della sola Forza Italia, ma, addirittura, dell’intero centrodestra») conservò in frigo quel nome. Fino ad oggi. Per tirarlo fuori con maggiore convinzione in queste ore per una competizione elettorale ancora più prestigiosa. La Rozzi, infatti, unica marchigiana, correrà per le elezioni europee nella Circoscrizione Centro Italia (Marche, Toscana, Umbria, Lazio) dove il capolista azzurro è l’attuale presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani. Una vittoria, questa, dei vertici regionali di Forza Italia che sono riusciti ad imporre una candidatura voluta dagli ascolani in una elezione come quella europea di estrema importanza, in questo periodo storico, per il futuro del Paese.

Europee, Pd sceglie l’avvocatessa antiviolenze: Verrillo unica candidata marchigiana

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X