facebook rss

Oltre 13 chili di carne non tracciata,
sequestro e maxi multa

CONTROLLI dei carabinieri: un bengalese, titolare di un esercizio commerciale, multato per 1.500 euro ad Ancona. A Montecarotto e Chiaravalle segnalati un 61enne e un ragazzo di 19 anni per possesso di stupefacenti
martedì 23 Aprile 2019 - Ore 14:12
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

Carne non tracciata, maxi multa a un commerciante. I carabinieri di Ancona con i colleghi del Nas hanno effettuato una serie di controlli durante il lungo weekend di Pasqua. Nella rete dei militari è finito un bengalese, titolare dell’esercizio commerciale “Madaripur alimentari”, nel quartiere Piano. I carabinieri hanno sequestrato 13, 3 chili di carne, per mancanza dei documenti relativi alla tracciabilità del prodotto. Per il commerciante è scattata una sanzione di 1.500 euro.  I servizi dei carabinieri hanno riguardato anche i comuni limitrofi. A Montecarotto un 61enne è stato segnalato alla prefettura come assuntore di sostanze stupefacenti: domenica sera infatti è stato trovato in possesso di 12 grammi di mistura di tabacco e marijuana. Segnalazione anche per un 19enne di Falconara fermato a Chiaravalle, verso l’ora di pranzo del giorno di Pasqua, è stato trovato con 0,28 grammi di hashish. Al giovane è stata anche trattenuta la patente  in attesa dei risultati degli accertamenti tossicologici effettuati all’ospedale di Jesi. Infine a Camerano, due peruviani e un albanese, sono stati denunciati per non aver mostrato il permesso di soggiorno ad un posto di blocco.

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X