facebook rss

Marche Pride, anche il Comune
di Ancona dà il patrocinio

EVENTO - Dopo un velo di polemica, arriva finalmente il sì della giunta Mancinelli per patrocinare il corteo dell'8 giugno e l'iniziative di contorno
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

Marche Pride, arriva il sì della giunta Mancinelli: anche il Comune di Ancona patrocinerà il corteo dell’8 giugno e le iniziative culturali a contorno della parata finale. Dopo un velo di polemica, l’Amministrazione dorica ha deciso di aggiungersi alle altre città che patrocineranno l’evento, il primo in programma nelle Marche nell’ambito dell’Onda Pride. Sono stati gli stessi organizzatori ad annunciare la scelta del Comune: «Siamo felici di annunciare che la Giunta Comunale di Ancona ha deliberato la concessione del patrocinio non oneroso ed il sostegno al programma di iniziative Marche Pride 2019 ed eventi collegati nella Provincia di Ancona, in programma dal 5 maggio all’8 giugno 2019». Inizialmente, la scelta del Comune di non dare il patrocinio aveva lasciato un po’ perplessi gli organizzatori. L’assessore Marasca aveva stemperato gli animi, giustificando la decisione presa. Alla fine, il ripensamento a circa 10 giorni dalla parata.

Marche Pride, Marasca sul patrocinio: «Polemiche inutili»

Ad Ancona il primo Marche Pride ma senza il patrocinio del Comune «Siamo sorpresi e amareggiati»

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X