facebook rss

Elezioni regionali - risultati in tempo reale

Le vie dei Cavalieri Crociati,
si conclude il progetto
degli studenti di Passatempo

OSIMO - Oltre alle visite ai monumenti, aperte alla cittadinanza, con gli studenti che faranno da guida, la scuola stamperà una pubblicazione «come compendio di un’esperienza didattica così integrata al nostro prezioso territorio della periferia osimana» spiega la dirigente scolastica Rosanna Catozzo
Print Friendly, PDF & Email

 

Sta per volgere a conclusione, con le visite pubbliche ai monumenti e  gli studenti mini guide,  il progetto Progetto Pon -“Le vie dei Cavalieri Crociati nel Contado Osimano” organizzato dalla Scuola secondaria i grado “Leopardi” di Passatempo di Osimo. Il progetto si è sviluppato nell’arco temporale di questo anno scolastico, in orario extrascolastico, con il coinvolgimento di circa venti studenti che hanno aderito con entusiasmo alle numerose lezioni. Il piano di lavoro si è articolato con delle lezioni pomeridiane frontali svolte dai docenti interni: prof. Alessio Santinelli (Referente); prof.ssa Elisabetta Zaccharia (Tutor); prof.ssa Marisa Barontini, con la collaborazione, come esperto esterno, dello storico locale Giuseppe Lanari. L’esperienza è stata completata con l’effettuazione di 4 visite guidate, tra marzo e maggio a diversi monumenti. Sono state visitate la chiesa San Filippo al Plano, Molino di San Filippo e San Polo, la pieve di San Domenico con i vicini ruderi del ponte medievale sul Musone e l’Abbazia di Veragra con la fonte settecentesca, la Palombare e la chiesa “San Giovanni Battista” di via Paradiso.

La professoressa Rosanna Catozzo (seconda da destra)

I luoghi visitati sono stati illustrati dai loro proprietari, così da dare un valore aggiunto alla stessa esperienza. Gli stessi ragazzi, guidati dalle loro insegnanti e dall’esperto locale, hanno realizzato delle ricerche storiche, artistiche e architettoniche dei monumenti studiati e visitati all’interno del progetto. «Cercheremo, alla conclusione del progetto, di realizzare una modesta pubblicazione, come compendio di un’esperienza didattica così integrata al nostro prezioso territorio della periferia osimana. – spiega il dirigente scolastico, Rosanna Catozzo – Le due giornate conclusive del progetto prevedono due momenti pubblici con la cittadinanza e le scuole interessate, dove i nostri studenti saranno per un giorno guide “in erba” nella presentazione dei monumenti. Sabato 1 giugno, dalle ore 14:30 alle ore 15:30 è prevista la visita guidata alla Palombara. A seguire dalle ore 15:30 alle ore 16:30 quella, solo esternamente ai confini della proprietà, alla pieve di San Domenico, con percorso naturalistico in prossimità dei ruderi del ponte medievale sul fiume Musone. La giornata si concluderà, dalle ore 17:30 alle ore 18:30, con la visita guidata al Mulino di San Polo. Sabato 8 giugno 2019, giornata di chiusura del progetto, dalle ore 8:30 alle ore 9:30, abbiamo organizzato una visita guidata alla chiesa di San Filippo al Plano di Montetorto (Casenuove). Dalle ore 10 alle ore 11:15 all’abbazia di Veragra con percorso naturalistico per accedere alla fonte settecentesca. La mattinata si concluderà (dalle ore 11:30 alle ore 13:30) con la visita guidata della chiesa San Giovanni Battista di Passatempo di via Paradiso».

A seguire la cerimonia conclusiva del progetto con la consegna, da parte della preside Rosanna Catozzo, degli attestati di partecipazione agli studenti, di collaborazione ai proprietari dei monumenti interessati e agli esperti storici del territorio. «Il progetto, per le nuove generazioni, ha l’ambizioso obbiettivo della conoscenza, della salvaguardia e della valorizzazione di un territorio non sempre conosciuto e apprezzato dagli stessi suoi abitanti. Questo interessante itinerario storico paesaggistico delle nostre campagne, opportunamente valorizzato, può essere un contributo, non solo alla crescita culturale dei nostri ragazzi, ma anche di quella turistica ed economica del nostro territorio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X