facebook rss

Gli amministratori di condominio
entrano in Confcommercio

ANCONA - Firmato questa mattina l'accordo con Abiconf. Il direttore Polacco: «Una opportunità di sviluppo per la nostra organizzazione»
Print Friendly, PDF & Email

La firma dell’accordo tra Morra e Polacco

 

di Federica Serfilippi

Un accordo storico e una porta che Confcommercio Marche Centrali apre sul mondo delle professioni. Un risultato immediato ed uno scenario di medio-lungo termine per l’organizzazione guidata dal direttore Massimiliano Polacco che ha presentato questa mattina, nella sede Confcommercio Marche Centrali in piazza della Repubblica ad Ancona, l’accordo con ABICONF Amministratori Beni Immobili Confcommercio: «E’ con grande soddisfazione – le parole di Polacco – che ci apriamo al mondo delle professioni nel quale entriamo con questo accordo in cui crediamo, convinti di avere di fronte a noi un asset da sviluppare con tutte le nostre energie». E ancora: «Con questo progetto – ha aggiunto Polacco – Confcommercio allarga i componenti della sua famiglia e l’ambito dell’economia. Ci apriamo anche al mondo sociale ed entriamo nelle case delle persone. Stesso entusiasmo per Luigi Morra, vice presidente nazionale Abiconf e presidente ABICONF Confcommercio Marche Centrali: «ABICONF è un’associazione costituente la Federazione Confcommercio Professioni ed è un’associazione di rappresentanza per gli ambiti professionali degli amministratori di immobili in condominio che si riconoscono nei valori del mercato e della concorrenza, della responsabilità sociale, dell’attività professionale e del servizio reso ai cittadini, ai consumatori e agli utenti. Questo accordo porta gli amministratori ad avere un sindacato, per loro è una forma di tutela e crescita professionale».  Tra gli aspetti di grande rilevanza nell’accordo c’è l’aspetto della Formazione e l’ABICONF ha avviato un progetto denominato Scuola e Lavoro che ha la finalità di avvicinare i giovani, e in particolare i giovani diplomati, al mondo del lavoro. Il progetto pilota è partito dall’istituto Corinaldesi di Senigallia per i Geometri e la Ragioneria. «L’obiettivo – ha spiegato Morra –, è far emergere nei giovani le loro qualità migliori come professionisti e uomini del futuro, perché, il futuro di ogni professione si costruisce educando i giovani alla ricerca della conoscenza in una crescita professionale ed umana. Ecco perché le sinergie tra Scuola ed mondo del lavoro devono essere la via maestra per le future generazioni e questo è un percorso che porta ad acquisire le competenze necessarie all’esercizio della complessa ed entusiasmante professione di amministratore di condominio».

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X