facebook rss

Maxi blitz contro la mafia foggiana,
arresti anche nel Piceno

ASCOLI - Da stamattina è in corso l'operazione che sta portando in carcere 50 persone accusate, a vario titolo, di associazione di tipo mafioso, estorsione, tentata estorsione, associazione finalizzata al traffico di droga, spaccio, danneggiamento, reati in materia di armi, lesioni personali e tentato omicidio
Print Friendly, PDF & Email

E’ inc orsa da stamattina all’alba una ami operazione della Polizia di Bari e Foggiam, supportata dal Servizio centrale operativo (Sco) e dai reparti di prevezione crimine, contro le famiglie mafiose presenti nella zona di San Severo (Foggia). I provvedimenti, emessi dal gip di Bari su richiesta della Dda sono stati eseguiti in Puglia e nelle province di Milano, Rimini, Fermo, Ascoli Piceno, Campobasso, Pescara, Teramo, Napoli e Salerno. I destinatari del provvedimento sono accusati, a vario titolo, di associazione di tipo mafioso, estorsione, tentata estorsione, associazione finalizzata al traffico di droga, spaccio, danneggiamento, reati in materia di armi, lesioni personali e tentato omicidio, aggravati dalle finalità mafiose. I dettagli dell’operazione saranno forniti nel corso di una conferenza stampa in programma a Bari in mattinata alla presenza del procuratore nazionale anti mafia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X