facebook rss

Ospedale di Osimo in lutto:
addio al medico Stefano De Luca,
responsabile di Pneumologia

CORDOGLIO per la morte dell'aiuto primario che se n'è andato all'età di 64 anni dopo una malattia. Tra i tanti messaggi di affetto per la famiglia, anche quello del sindaco Pugnaloni e del dg dell'Inrca Genga. I funerali mercoledì pomeriggio nella chiesa della frazione di San BIagio
lunedì 17 Giugno 2019 - Ore 13:59
Print Friendly, PDF & Email

 

Il medico Stefano De Luca


Si è spento all’età di 64 anni, dopo una malattia che non gli ha lasciato scampo, Stefano De Luca, medico responsabile del reparto Pneumologia dell’ospedale di Osimo.
Un lutto che ha colpito l’Inrca di Ancona, il presidio  del Ss. Benvenuto e Rocco e i tanti pazienti che con grande umanità e professionalità il dirigente medico aveva curato nei lunghi anni di attività in corsia, prima all’Umberto I di Ancona e poi nell’ospedale osimano. Tra i tanti messaggi di affetto rivolti alla moglie e ai figli del medico facente funzione di primario, che abitano nella frazione osimana di San Biagio, è giunto anche quello del sindaco di Osimo.

«A nome mio personale e di tutta la città mi stringo attorno al dolore della famiglia ed esprimo le più sentite condoglianze per la prematura scomparsa del dott. Stefano De Luca, responsabile del reparto Pneumologia dell’ospedale di Osimo. – ha scritto Simone Pugnaloni sui social media – Un uomo di qualita’ professionali immense comprovate dall’affetto ricevuto da tutti i suoi pazienti che lo esaltavano e mi chiedevano di sostenerlo nella sua opera. In questi ultimi anni ci siamo battutti per arricchire il personale a sua disposizione e bene si era raggiunto un equilibrio interno al reparto che possiamo definire d’eccellenza! Un uomo di instancabili qualita’ umane che mi prendeva a braccietto e mi raccontava cosa faceva e cosa c’era da fare per valorizzare il nosocomio di Osimo. Grazie dottore. Un grazie speciale a nome di tutta la città».

Un professionista molto stimato e conosciuto, per la sua profonda competenza, dedizione, grande attenzione all’aspetto culturale e scientifico della professione, nonché dalle grandi capacità umane ed attenzione ai pazienti. Anche la Direzione Generale e Scientifica dell’Inrca hanno voluto esprimere, insieme a tutti i colleghi medici ed al personale tutto dell’Inrca, il proprio profondo e commosso cordoglio per la prematura morte del dott. De Luca «Perdiamo un professionista assai stimato, di elevatissime capacità tecnico – professionali ed umane, che sino all’ultimo ha dedicato se stesso alla propria professione di medico, con sobrietà nei modi e grande senso delle Istituzioni» ha scritto a nome di tutto l’istituto per la ricerca di Ancona, il dg Gianni Genga.

La salma è stata composta nella sala del Commiato Vigiani di via Oscar Romero, a San Biagio di Osimo. I funerali del medico si svolgeranno mercoledì pomeriggio, 19 Giugno, alle ore 16.30 nella chiesa di San Biagio di Osimo. Poi si proseguirà per il cimitero di Santo Stefano per la sepoltura. 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X