facebook rss

Ozono, superata soglia di guardia
Sforamento registrato
dalla centralina della Cittadella

ANCONA – L'Arpam ha comunicato che ieri sera (27 giugno) alle 23 è stato superato il limite che rende obbligatoria l'informazione alla cittadinanza. La stazione di monitoraggio dorica è stata l'unica delle 12 distribuite nelle Marche a segnalare l'eccesso
venerdì 28 Giugno 2019 - Ore 17:19
Print Friendly, PDF & Email

Foto di Rinnovabili.it

 

 

Sos ozono ad Ancona. L’Arpam ha comunicato che nella stazione di monitoraggio della qualità dell’aria della Cittadella, ieri sera (27 giugno) alle 23 è stata registrata la concentrazione oraria di ozono pari a 203 microgrammi al metro cubo, superiore alla soglia di 180 microgrammi al metro cubo che rende obbligatoria l’informazione alla cittadinanza. L’ozono è un gas irritante per gli occhi e le vie respiratorie.
La Regione ha fatto sapere che le altre 12 stazioni distribuite sul territorio marchigiano non hanno registrato superamenti della soglia di informazione, ma consiglia comunque l’intera popolazione di attenersi ad alcuna precauzioni a tutela della salute: evitare che le persone più fragili, quali bambini, anziani, cardiopatici, persone affette da malattie respiratorie croniche, stiano a lungo all’aperto in particolare tra le 12 e le 16. Inoltre che tutti evitino, nelle stesse ore, prolungati sforzi fisici all’aperto. Si raccomanda un’alimentazione leggera, ricca di verdura e frutta e di bere molto, ma non alcolici.

Una centralina Arpam (foto d’archicio)

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X