facebook rss

Auto si ribalta e si incendia,
cinque ragazzi in ospedale

SENIGALLIA - Attimi di paura stanotte dopo il tamponamento dei mezzi sulla strada Statale 16 nel tratto del Ciarnin. Tra i feriti. Uno è stato portato a Torrette, gli altri quattro all'ospedale di Senigallia
Print Friendly, PDF & Email

Una pattuglia dei Carabinieri (foto di repertorio)

 

Momenti di panico questa notte sulla strada Statale 16 Adriatica nel tratto del Ciarnin e all’intersezione con via Galilei. Secondo una prima ricostruzione della dinamica, fatta dai Carabinieri di Senigallia, sembra che due auto si siano tamponate e in seguito all’impatto, una abbia capottato per poi incendiarsi. Erano passate le 3,15 quando, nei pressi del sottopasso che collega la Statale 16 al lungomare Da Vinci (zona Enel) una Citroen C4 condotta da un ragazzo residente a Roma avrebbe tamponato violentemente una Ford Focus con a bordo quattro ragazzi della Vallesina che erano andati a Senigallia per il Caterraduno. In seguito all’impatto, la Focus è schizzata via, ribaltandosi e incendiandosi. Immediata la segnalazione al 115 e al 118. Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco di Senigallia e una pattuglia dei Carabinieri, oltre alle ambulanze del 118. Il ragazzo romano, che ha riportato diversi traumi, è stato accompagnato con un codice rosso al pronto soccorso dell’ospedale regionale di Torrette. Meno gravi le condizioni dei quattro ragazzi sulla Focus – tutti giovani residenti a Maiolati Spontini, Castelbellino, Mergo e Staffolo – che invece sono stati trasferiti al pronto soccorso di Senigallia per accertamenti. Per loro dei codici gialli, per la dinamica del sinistro, ma non sono in pericolo di vita anche se contusi e spaventati.
I carabinieri del Nucleo operativo radiomobile della Compagnia di Senigallia hanno effettuato i rilievi di legge e dovranno ricostruire le cause del sinistro e le responsabilità. La strada è stata chiusa oltre un’ora per permettere ai pompieri di spegnere l’incendio dell’auto e mettere in sicurezza i due mezzi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X