facebook rss

Gruppo Fedrigoni, Fabriano
e Rocchetta chiedono
un tavolo di confronto

I LAVORATORI e la Rsu sollecitano risposte all'azienda, in un momento di difficile congiuntura nel mercato delle banconote. Se le risposte non arriveranno i sindacati pronti a indire inziiative di protesta
Print Friendly, PDF & Email

 

La Rsu di Slc Cgil, Fistel Cisl e Uilcom Uil di Fabriano e Rocchetta, del gruppo Fedrigoni, è fortemente preoccupata per la difficile congiuntura nel mercato delle banconote e, in particolare, dell’assoluto silenzio della proprietà, che anziché aprire un confronto tra le parti, “preferisce – esrodisce una nota stmpa delle organizzazioni sindacali – intervenire solo per mezzo stampa, ha avviato un giro di consultazione con i lavoratori attraverso assemblee nei siti dell’area di Fabriano.  Dai lavoratori è emersa con forza la necessità, non più prorogabile, di conoscere il piano industriale e le reali volontà della proprietà, in relazione alle prospettive del gruppo e dell’area Marche in particolare”.

Le voci e le notizie più o meno attendibili, che si rincorrono in questi giorni, spesso anche in contrasto tra loro, non fanno che alimentare maggiormente uno stato di assoluta precarietà e malessere tra i lavoratori. “Un clima appesantito anche dalla contrazione produttiva e salariale, che a brevissimo si ripercuotera’ sui lavoratori della linea banconote, coinvolgendo anche alcune decine di ragazzi a contratto determinato, che vedranno terminata la loro esperienza di lavoro”. evidenzia la Rsu. Pertanto, sindacati e i lavoratori rivendicano immediatamente un tavolo di confronto con la proprietà, “come da art. 7 del Ccnl già chiesto peraltro più volte dalle segreterie nazionali di categoria.  L’assenza di risposte nell’immediato, – annuncia il comunicato –  dara’ il via allo stato di agitazione che impegnerà le organizzazioni sindacali, Rsu e soprattutto i lavoratori di Fabriano e Rocchetta, in iniziative sindacali all’altezza della pesante situazione”.

Cartiere Fedrigoni, ecco chi è il nuovo amministratore delegato

Contratto chiuso, Fedrigoni è americana

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X