facebook rss

Raggiro del finto avvocato,
il truffatore finisce in carcere

ANCONA - E' stato rinchiuso a Montacuto il 51enne napoletano arrestato ieri mattina dai carabinieri dopo aver spillato circa 5mila euro a una vecchina di via della Pergola
giovedì 18 Luglio 2019 - Ore 20:04
Print Friendly, PDF & Email

I carabinieri della Compagnia di Senigallia

 

Finisce in una cella di Montacuto il 51enne napoletano arrestato ieri mattina dai carabinieri del Norm di Ancona con l’accusa di aver spillato circa 5mila euro a una vecchina con la classica truffa del finto avvocato. L’uomo, questa mattina, è comparso in tribunale per la direttissima dopo una notte passata nelle camere di sicurezza della caserma della Montegnola. L’udienza si è tenuta di fronte al giudice Alberto Pallucchini. Il napoletano si è avvalso della facoltà di non rispondere. L’arresto è stato convalidato e il tribunale ha disposto la misura cautelare del carcere. Il 51enne sarebbe già stato denunciato in passato altre volte sempre per truffa commessa ai danni di anziani. Martedì, l’uomo – dopo aver contattato telefonicamente una vedova residente in via della Pergola – era andato in casa della donna per riscuotere 5mila euro. Dovevano servire per il rilascio della figlia della vittima, incappata in un incidente e trattenuta in caserma. L’uomo è stato arrestato in via Martiri della Resistenza dopo essere stato pedinato dai militari. Nell’auto del truffatore sono stati trovati i contanti e i monili spillati alla vecchina.

«Sua figlia ha avuto un incidente, deve pagare 5mila euro»: arrestato finto avvocato

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X