facebook rss

Massacra di botte la fidanzata
e prende a testate l’auto della polizia:
22enne in arresto

ANCONA - L'uomo è stato fermato questa notte in via Fazioli dopo aver picchiato selvaggiamente la compagna, finita al pronto soccorso per dei traumi alla bocca. E' stato rinchiuso a Montacuto
Print Friendly, PDF & Email

Foto d’archivio

 

Massacra di botte la compagna e, una volta fermato dalla polizia, distrugge l’auto con delle testate. E’ finito in una cella di Montacuto il 22enne che questa notte ha scatenato il putiferio in un appartamento di via Fazioli. Il giovane è stato arrestato dalle Volanti della questura per atti persecutori, lesioni personali gravissime e lesioni a pubblico ufficiale. I soccorsi sono partiti attorno alle 4,30 di questa notte, quando la madre della vittima ha ricevuto una chiamata che invocava aiuto. Non avendo idea di cosa stesse accadendo si è precipitata in auto verso casa della ragazza. Nella concitazione non è riuscita neanche a chiamare il 113. La sua fortuna è stata un incontro fortuito con una Volante della questura che proprio in quel momento transitava all’altezza del Ponte della Ricostruzione. Dopo aver ricevuto spiegazioni sulla telefonata i poliziotti non ci hanno pensato due volte a seguirla. Arrivati nei pressi dell’appartamento della figlia, si sono trovati davanti una scena agghiacciante: il 22enne stava malmenando la ragazza colpendola ripetutamente al volto senza darle il tempo di reagire. L’aggressore non si è fermato neanche alla presenza degli agenti che, con non poca fatica, lo hanno rincorso, ammanettato e assicurato sulla volante. Da dentro l’abitacolo sono arrivati  improperi e minacce di ogni genere. In preda ai fumi dell’alcool l’uomo ha anche sferrato delle testate all’auto. La 28enne,  con il volto tumefatto e sanguinante, lamentava un fortissimo dolore alla bocca dettato dalla perdita di un dente e dalle lesioni inferte ad altri due.  Dopo essere stata trasportata in ospedale da un’ambulanza della Croce Gialla ed aver ricevuto le prime cure, la ragazza ha sporto denuncia contro il fidanzato. E’ stato arrestato per atti persecutori, lesioni personali gravissime e resistenza a pubblico ufficiale. Il 22enne è finito a Montacuto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X