facebook rss

Frati Minori Cappuccini,
padre Viabile e 3 confratelli
salutano la Santa Casa

LORETO - Nel contesto di un nuovo ridisegno delle attività della Provincia Picena dell'Ordine, i quattro religiosi sono stati chiamati a nuovi incarichi. I ringraziamenti dell'arcivescovo Fabio Dal Cin
mercoledì 14 Agosto 2019 - Ore 12:28
Print Friendly, PDF & Email

Padre Giuliano Viabile

 

Nel contesto di un nuovo ridisegno delle attività e dei servizi della Provincia Picena dei Frati Minori Cappuccini, padre Giuliano Viabile, padre Silvio Angeletti, padre Guglielmo Fioravanti e padre Gianluca Quaresima sono stati chiamati a nuovi incarichi e lasceranno la Basilica della Santa Casa di Loreto. Nell’apprendere la notizia, l’arcivescovo delegato pontificio di Loreto, mons. Fabio Dal Cin, esprime il suo sentito ringraziamento a padre Viabile per il lungo e molteplice servizio svolto nel Santuario lauretano come direttore della Cappella musicale, servizio nel quale ho potuto constatare in questi anni la passione e la costante dedizione per la musica e l’animazione del canto liturgico sempre presente a tutte le Messe domenicali e nelle molteplici celebrazioni liturgiche del Santuario.

L’arcivescovo delegato pontificio di Loreto, mons. Fabio Dal Cin

«L’occasione mi è gradita – scrive mons. Dal Cin annunciando gli avvicendamenti tra i Frati Cappuccini della Provincia Picena – per estendere anche alla Cappella musicale e al Coro femminile il mio apprezzamento, auspicando un proficuo servizio soprattutto in occasione del prossimo Giubileo Lauretano, che inizierà con l’apertura della Porta Santa l’8 dicembre prossimo, solennità dell’Immacolata. In attesa di poter accogliere a Loreto il nuovo direttore che il reverendo ministro generale invierà, auguro a padre Giuliano un ricco ministero di grazie per la nuova missione che gli è stata affidata dai Superiore quale rettore della Basilica di San Paterniano a Fano. Saluto e ringrazio inoltre padre Silvio, padre Guglielmo e padre Gianluca per il servizio svolto nel confessionale, nell’accompagnamento spirituale dei pellegrini, nell’animazione liturgica in basilica e nell’accoglienza all’Unitalsi. Auguro di cuore ogni bene. La protezione della Vergine di Loreto che hanno servito e amato per anni in questo Santuario continui ad accompagnarli e a proteggerli».

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X