facebook rss

La ‘Cicloturistica del Donatore’,
tutto pronto per la sesta edizione

FABRIANO - Domenica la pedalata per bikers organizzata da “Pedale Stracco Fabriano” in collaborazione con l'Avis. Sarà una escursione non competitiva aperta a tutti i ciclisti con più di 15 anni e con capacità per affrontare tratti tecnici lungo un vero percorso da mountain bike con single track, mulattiere, salite e discese
mercoledì 18 Settembre 2019 - Ore 16:22
Print Friendly, PDF & Email

 

Domenica prossima, 22 settembre, i sentieri delle colline e montagne fabrianesi torneranno ad ospitare decine di bikers in occasione della sesta edizione de “La Cicloturistica del Donatore”, organizzata, come sempre, dall’instancabile A.S.D. “Pedale Stracco Fabriano” che da qualche anno sta moltiplicando gli sforzi per far conoscere il territorio dell’entroterra marchigiano ai tantissimi appassionati di mountain bike, locali e soprattutto delle regioni vicine. La collaborazione con la locale sezione dell’Avis, il patrocinio del Comune di Fabriano e l’impegno dei soci “stracchi” e dei volontari garantiranno una logistica curata nei dettagli grazie anche all’esperienza maturata nelle precedenti cinque edizioni ed alle altre iniziative promosse negli ultimi anni.

La Cicloturistica sarà una escursione non competitiva aperta a tutti i maggiori di 15 anni con le capacità per affrontare tratti tecnici lungo un vero percorso da mountain bike con single track, mulattiere, salite e discese. Sono comunque due i percorsi studiati e preparati dalla Pedale Stracco per i partecipanti: il lungo da circa 40 km per un dislivello intorno ai 1500 ml (per tesserati o con certificato medico sportivo agonistico) ed un corto di circa 12 km adatto anche ai principianti (con certificato di buona salute del medico di base) che volessero comunque non perdere l’appuntamento. I partecipanti troveranno i percorsi accuratamente preparati e segnalati ad ogni bivio od incrocio ma non mancherà l’assistenza durante l’escursione grazie ai molti volontari presenti lungo i tracciati ed al ricco ristoro che i bikers incroceranno due volte. Inserita anche quest’anno nel circuito di raduni denominato “MTB Tour Appennino Umbro Marchigiano”, la “Cicloturistica del Donatore” prenderà il via alle 9:00 dal Parco Unità d’Italia in Viale Moccia con le procedure di iscrizione che inizieranno alle 7:15 e chiuderanno alle 8:45 presso lo “Chalet dei Giardini Margherita”.

Potranno partecipare tutti, uomini e donne, giovani (con almeno 15 anni compiuti), tesserati o semplici amanti delle due ruote anche a pedalata assistita (e-bike) ma con le capacità fisiche e tecniche per affrontare dei percorsi con diverse difficoltà e dislivelli sensibili. L’arrivo sarà ugualmente al Parco Unità d’Italia dove i bikers potranno usufruire delle docce messe a disposizione e poi recarsi in centro per il meritato pranzo nella speciale “sala da pranzo”, il favoloso Loggiato di San Francesco con vista sulla Piazza del Comune. Nel Parco Unità d’Italia, teatro della partenza e dell’arrivo, il Team “Pedale Stracco” ha predisposto un percorso adatto ai più piccoli che vogliono cimentarsi con la MTB in tutta sicurezza; quindi l’invito a partecipare è esteso anche alle famiglie dei bikers che potranno spendere al meglio il tempo in attesa dei ciclisti. Il costo di partecipazione è di 15 euro per i ciclisti comprensivi di pasta party e pacco gara e di 8 euro per eventuali accompagnatori che vorranno usufruire solo del pranzo; importo ridotto ad 5 euro per bambini da 5 a 10 anni mentre i più piccoli saranno graditi ospiti. (info: al 335/7514608 oppure su [email protected]).

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X