facebook rss

Rapinata e uccisa in casa,
al via il processo per Marinangeli
Chiesta la perizia psichiatrica

ANCONA - E' iniziato oggi davanti alla Corte d'Assise il procedimento dove il 58enne di Chiaravalle deve rispondere di omicidio premeditato per aver tolto la vita all'anziana vicina di casa, Emma Grilli. I giudici hanno dato il consenso per far entrare in aula le telecamere di 'Un Giorno in Pretura'
Print Friendly, PDF & Email

Maurizio Marinangeli

 

di Federica Serfilippi

Al via il processo per l’omicidio di Emma Grilli, l’85enne uccisa a coltellate nel suo appartamento la mattina del 17 luglio 2018. A giudizio c’è il 58enne Maurizio Marinangeli, vicino di casa della vittima. La prima udienza c’è stata questa mattina davanti ai giudici della Corte d’Assise. Presente l’imputato, recluso a Montacuto da oltre un anno, e alcuni parenti dell’anziana, parti civili al processo. I difensori di Marinangeli, gli avvocati Raffaele Sebastianelli ed Emiliano Carnevali, hanno chiesto e ottenuto una perizia psichiatrica per valutare la capacità di intendere e di volere del loro assistito al momento dei fatti contestati dalla procura. L’incarico verrà affidato l’11 ottobre al dottor Fabio Santarini del dipartimento di Salute Mentale di Rimini. La Corte, presieduta dal giudice Carlo Masini, ha anche concesso la presenza durante le fasi del processo delle telecamere della trasmissione ‘Un Giorno in Pretura’. Il pm Paolo Gubinelli e le parte civili avevano dato parere positivo. La difesa si era invece opposta. Marinangeli deve rispondere di omicidio premeditato e rapina per aver accoltellato a morte l’anziana vicina di casa, derubandola di quattro monili, poi rivenduti – secondo la ricostruzione della procura – a un Compro Oro di Falconara. A spingere il 58enne, affetto da ludopatia, al delitto sarebbe stato un debito di circa 60 euro contratto con un amico. La Grilli era stata ritrovata dal marito Alfio Vichi in cucina, in una pozza di sangue. Il 58enne era stato arrestato dopo neanche una settimana di indagini portate avanti dai carabinieri del Nucleo Investigativo di Ancona.

Anziana rapinata e uccisa, il vicino di casa a processo Affronterà la Corte d’Assise

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X