facebook rss

Alcol e droga, un week end
di controlli sulla movida

SENIGALLIA - Sanzioni per abuso etilico, una denuncia per guida in stato d’ebbrezza e cinque giovani segnalati alla Prefettura come consumatori di sostanze stupefacenti sono il bilancio dei servizi svolti dai carabinieri
Print Friendly, PDF & Email

 

Una multa per ubriachezza molesta, una denuncia per guida in stato d’ebbrezza e cinque giovani segnalati alla Prefettura come consumatori di sostanze stupefacenti. Nel corso del fine settimana appena trascorso, i Carabinieri della Compagnia di Senigallia, comandanti dal capitano Francesca Romana Ruberto, nell’ambito dei servizi di prevenzione e sicurezza del territorio, hanno effettuato numerosi controlli che, dal pomeriggio di sabato sono continuati ininterrottamente fino a lunedì mattina. La presenza dei militari dell’Arma era finalizzata a contrastare l’uso di sostanze stupefacenti e l’abuso di alcol, ma anche tutelare la sicurezza stradale, per assicurare e garantire un sereno periodo natalizio. Ecco i numeri che sintetizzano l’esito dell’attività svolta: 265 persone e 213 veicoli controllati, 42 automobilisti sottoposti all’alcol test preliminare, 8 contravvenzioni elevate al codice della strada, una persona sanzionata amministrativamente per ubriachezza, una denunciata per guida in stato di ebbrezza e cinque soggetti segnalati quali assuntori di droga.

I carabinieri del pronto intervento “112”, nella prima serata di sabato, sono intervenuti presso il locale ospedale dove, una donna, in evidente stato di ubriachezza, si aggirava nella sala d’attesa del pronto soccorso parlando ad alta voce e arrecando disturbo alle persone presenti. I carabinieri del Radiomobile prontamente hanno raggiunto il luogo, verificando quanto descritto dai sanitari, e pazientemente hanno provveduto a calmare la donna, che è risultata essere una cittadina straniera, di 55 anni, residente in un paese della provincia di Ancona, non nuova a tali condotte, che è stata poi accompagnata in caserma per i necessari accertamenti e sanzionata amministrativamente per ubriachezza molesta.

Sempre sabato sera, in tarda serata, nel corso di un servizio sulla circolazione stradale, i Carabinieri della Stazione di Montemarciano hanno denunciato all’autorità giudiziaria, per guida sotto l’influenza dell’alcool, un automobilista sorpreso alla guida dell’autovettura in stato di ebbrezza. Si tratta di un 26enne di nazionalità italiana, residente nell’Anconetano, che sottoposto a controllo con l’etilometro è risultato positivo all’accertamento, con un tasso alcolemico pari al 1,01 gr/lt. (il limite consentito dalle legge è di 0.50) L’autovettura in uso, una Mercedes classe A è stata affidata ad una persona di fiducia.

Nel corso dell’attività di vigilanza, svolta dai carabinieri di Senigallia, in due diverse circostanze, nella notte di domenica, alcuni giovani sono stati trovati in possesso di modici quantitativi di ‘fumo’ per uso personale non terapeutico. Nel primo caso, poco dopo la mezzanotte di domenica, due ragazzi, rispettivamente di 19 e 20 anni, entrambi italiani e residenti nell’area senigalliese, sono stati sorpresi nel centro cittadino mentre fumavano uno ‘spinello’ confezionato con marijuana. Nella seconda circostanza, intorno alle 3 del mattino di domenica, nei pressi di un’area commerciale di Senigallia, i carabinieri hanno eseguito il controllo di una autovettura con a bordo tre giovani coetanei, appena 18enni, tutti residenti a Senigallia, trovati in possesso di un piccolo involucro in plastica contenente una modica quantità di sostanza stupefacente che, sottoposta a narcotest, è risultata essere marijuana. La sostanza stupefacente rinvenuta, del peso di grammi 1,03, è stata sottoposta a sequestro amministrativo. In entrambe le circostanze, è stata inviata la prevista segnalazione al Prefetto per i provvedimenti di competenza per l’uso non terapeutico di sostanza stupefacente da parte dei cinque ragazzi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X