facebook rss

La marcia del Falconara non si arresta,
è ai quarti di Coppa Divisione

CALCIO A 5 FEMMINILE - Battuto il Cagliari 4-2
Print Friendly, PDF & Email

Il Cdf dopo un gol

 

Il Città di Falconara vince 4-2 con il Futsal Femminile Cagliari e si qualifica ai quarti di finale di Coppa della Divisione. Bello spettacolo al PalaBadiali davanti a un discreto pubblico che siede in gradinata nonostante l’inusuale orario infrasettimanale. Falconara subito in palla e con un pressing alto che tiene le cagliaritane lontane dalla porta di Dibiase. È subito Luciani ad impegnare in diagonale Mascia, poi Da Rocha ingaggia il duello con Dibiase. Tra le azzurre marchigiane c’è Nona particolarmente ispirata: al 5′ semina il panico nelle retrovie avversarie ma il suo diagonale sfila di un soffio. E’ il preludio del gol che arriva al 6′ con Luciani che fa correre sulla fascia Isa Pereira, diagonale della portoghese che sulla corsa non lascia scampo a Mascia. Il Cagliari è cliente scomodo e sempre pericoloso. Cely d’astuzia arriva al pari tirando da corner, dopo scambio ravvicinato con Marchese, sfruttando l’indecisione della difesa di casa. Mister Neri fa entrare una Pato Dal’maz indiavolata che mette subito in mostra le sue doti di combattente d’area. Palla per vie centrali da Nona, spalle alla porta e con Marta alle calcagna, la brasiliana si gira e fredda in diagonale Mascia. Falconara che preme sull’acceleratore e in ripartenza allunga. Luciani conquista in difesa e lancia Pato che di prima serve Ferrara sul lato opposto. Mascia esce ma tocca solo e la palla rotola in rete per il 3-1 Falconara. Nella ripresa la stanchezza di fa sentire. Il Città di Falconara abbassa il baricentro e cerca di governare la partita anche se il compito non è affatto facile al cospetto di un Cagliari che le prova davvero tutte. Da Rocha è sempre pericolosa ma spesso imprecisa. Sul fronte opposto Mascia non si fa sorprendere da Dal’maz ben servita di prima intenzione da Vieira. La portierona sarda nulla può quando la brasiliana strappa palla e va via di prepotenza a Cely, allarga su Vieira, per poi piazzarsi sul secondo palo, proprio dove Nona ha deciso di invitarla a nozze. A quel punto il Cagliari schiera Gasparini come quinto per 10 minuti ad alta intensità. È proprio Gasparini a impegnare Dibiase al 15′. Il portiere falconarese, coperto, la vede all’ultimo ma riesce d’istinto ad alzare sopra la traversa. Il Falconara regge la pressione avversaria. Il Cagliari gli ultimi 4 minuti li gioca anche col patema d’animo di incappare in un tiro libero contro dopo il quinto fallo accumulato. Tuttavia continua a premere: Marta impegna Dibiase in corner e poi, al 17′, riesce a superarla aggiustando un preciso diagonale di Cely. Cagliari che potrebbe ulteriormente accorciare al 18’21” ma Cely spara sulla traversa il rigore assegnato per fallo in area di Pereira su Da Rocha. Nulla da fare. Alla sirena è festa per le Citizens che accedono ai quarti di Coppa della Divisione. Venerdì 20 si conoscerà l’avversaria che uscirà dal sorteggio ma intanto, testa per l’ultima di campionato: domenica 22 al PalaBadiali (fischio d’inizio alle 16) contro il Real Statte, capolista del campionato.

TABELLINO – Città di Falconara 4 Cagliari 2

Città di Falconara: Dibiase, Pereira, Luciani, Nona, Vieira; Brugnoni, Bernotti, Guti, Ciferni, Verzulli, Ferrara, Dal’maz. All. Neri.

Cagliari: Mascia, Martin Cortes, Cely, Vargiu, Da Rocha; Corrias, Marta, Gasparini, Bruninha, Marchese, Cuccu, Atzori. All. Marimon.

Reti: 6′ pt Pereira (F), 7’30” Cely (C), 8’40” Dal’maz (F), 11′ Ferrara (F); 8’46” st Pato st (F), 16’46” Marta (C).

Note: ammonite Marta (C) e Cely (C). Rigore sbagliato da Cely (C) al 18’46”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X