facebook rss

La sezione Avis compie 90 anni
e lancia la raccolta fondi
per l’acquisto di nuova poltrona

OSIMO - Il 2019 si è chiuso per l'associazione con numeri in crescita e per il 2020 il presidente Matteo Valeri tra le varie iniziative conta di sostituire almeno due delle quattro postazioni prelievi per la donazione di sangue
Print Friendly, PDF & Email

I locali della segreteria Avis di Osimo

Si raccolgono fondi per donare una nuova poltrona all’Avis di Osimo

 

L’Avis Osimo ha dato il via alla raccolta fondi “Una Poltrona per Donare”. La sezione osimana, che in questo 2020 celebrerà il 90esimo di fondazione, tra le varie iniziative che metterà in campo ha anche quella di sostituire almeno due delle quattro poltrone prelievi per la donazione di sangue. Una sostituzione nata dalla necessità di aumentare il comfort dei donatori durante le sedute di donazione e per la datazione delle attuali poltrone, la più recente ha circa 20 anni. La raccolta fondi è stata attivata sul portale buonacausa.org (https://buonacausa.org/cause/poltronaavisosimo) dove è possibile fare una donazione tramite Carta di Credito, Paypal o Bonifico Bancario seguendo le semplici istruzioni presenti nel sito. E’ comunque possibile fare una donazione direttamente presso la segreteria Avis Osimo di via Strigola 4 negli orari di apertura (17.30-19.30 da lunedì al venerdì).

«Visto che questo 2020 sarà un anno importante per la nostra sezione – commenta il presidente Avis Osimo, Matteo Valeri – abbiamo deciso di iniziare un percorso di sostituzione graduale delle poltrone prelievi vista la loro età e per garantire un maggiore comfort ai nostri donatori. Faccio quindi un appello di sostenere questo progetto importante per il nostro centro trasfusionale. La spesa per l’acquisto delle due poltrone si aggira intorno ai 3.600? ma il nostro obiettivo è quello di riuscire a coprire almeno una parte delle spese. Si è chiuso un 2019 molto positivo visto che siamo ulteriormente cresciuti toccando nel 2019 i 1.359 donatori e le 2.321 donazioni (nel 2018 avevamo 1.300 donatori e 2.300 donazioni). Nonostante qualche carenza in organico del personale infermieristico siamo riusciti a crescere ed un sentito ringraziamento va ai nostri donatori ed a tutti i soggetti coinvolti nel percorso donazionale (segreteria, volontari, personale medico ed infermieristico). Puntiamo a crescere ulteriormente nel 2020 e faccio un appello a tutta la cittadinanza di sostenere il progetto ‘Una Poltrona per Donare’».

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X