facebook rss

Malore dopo la partita di calcetto:
va da solo all’ospedale e viene salvato

LORETO - Il 54enne lauretano ieri sera è arrivato al Pat del 'Santa Casa' con mezzi propri. In sala emergenza è andato all'improvviso in arresto cardiaco ed è stato rianimato grazie all'intervento della guardia medica e degli operatori del 118
Print Friendly, PDF & Email

L’ospedale di Loreto

 

Gioca un partita di calcetto con gli amici ma avverte una sensazione di malessere e corre da solo al Pat dell’ospedale di Loreto. Qui va in arresto cardiaco all’improvviso sul letto dalla sala emergenza, la guardia medica, il medico e gli infermieri del 118 gli salvano la vita. Un 54enne di Loreto è stato colto da un malore nella serata di ieri che si è aggravato proprio mentre veniva visitato al Presidio ambulatoriale territoriale dell’ospedale di comunità ‘Santa Casa’. Intorno alle 22 l’uomo era arrivato nel presidio sanitario con mezzi propri e con i sintomi di una debolezza diffusa al limite dello svenimento. Per evitare che l’episodio ischemico potesse avere ripercussioni a livello cerebrale, l’uomo è stato subito stabilizzato e intubato sul posto per poi essere trasferito al ‘Lancisi’ di Ancona. Un intervento tempestivo che ha dimostrato l’efficienza del servizio di soccorso. Il Pat del nosocomio della città mariana, registra una media di circa 10mila accessi l’anno e  solo in orario serale, dalle 20 alle 8,  lavora con il supporto di guardie mediche e della potes del 118. La postazione sanitaria d’emergenza nelle 12 ore diurne è, infatti, operativa all’ospedale Inrca di Osimo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X