facebook rss

Choc ad Ancona,
44enne trovato morto in casa

TRAGEDIA - E' successo oggi pomeriggio in un appartamento di via Montessori. L'uomo avrebbe perso l'equilibro battendo la testa su uno spigolo di un mobile in cucina. Disposta l'autopsia
Print Friendly, PDF & Email

 

 

Le tracce ematiche repertate sul luogo

 

Avrebbe perso l’equilibrio, probabilmente a causa di un malore, sbattendo poi violentemente la testa contro lo spigolo di un mobile della cucina il 44enne ucraino trovato morto nella serata di oggi, intorno alle 18, nell’abitazione che condivideva con un connazionale, al primo piano di un condominio in via Montessori al civico 3. A rinvenire il corpo, in una pozza di sangue dovuta al profondo taglio procuratosi, è stato proprio il suo coinquilino una volta rincasato. Chiamato il 118, sul posto sono accorsi il personale sanitario insieme ai carabinieri del Norm e della Stazione di Ancona Centro impegnati nell’effettuare i rilievi di rito. Sul luogo, insieme al medico legale è giunta anche la Pm Valentina Bavai che ha disposto l’autopsia per fare chiarezza sulle cause del decesso. L’uomo sembra infatti presentasse anche dei piccoli tagli che potrebbe essersi procurato sbattendo contro qualche oggetto contundente nei momenti in cui aveva avvertito le prime vertigini.

L’uomo si trovava ad Ancona dallo scorso aprile e lavorava come operaio in una ditta del porto. Le cause del decesso tenderebbero a propendere comunque per la morte dovuta ad un malore seppur alcune tracce di sangue siano state trovate sia sul marciapiede sotto casa, che lungo le scale del portone. Possibile dunque che il 44enne abbia accusato il malore proprio mentre rientrava nell’appartamento. Sposato e con 4 figli che risiedono nella zona di Sondrio, era in città per motivi di lavoro e sarebbe tornato dalla propria famiglia il mese prossimo, alla scadenza del contratto d’affitto.

(al. big.)

(servizio aggiornato alle ore 20)

 

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X