facebook rss

In casa cocaina e taccuino dei clienti:
arrestato ex buttafuori

ANCONA - Nell'appartamento dell'uomo, un 33enne, è stata trovata anche un'agendina con nomi, numeri e calcoli. Per gli investigatori, il report relativo all'attività di spaccio
Print Friendly, PDF & Email

Il sequestro della polizia

 

In camera da letto 35 grammi di cocaina, più di mille euro in contanti e un’agendina con i nomi dei presunti clienti: arrestato un ex buttafuori di 33 anni. L’uomo, attuale gestore di una palestra, è stato ammanettato venerdì pomeriggio dalla Squadra Mobile dopo un’operazione partita da un appostamento fatto nei pressi di un’officina meccanica. Gli agenti, dopo averne sottoposto a perquisizione il titolare, lo hanno trovato in possesso di 5 grammi di cocaina e, quindi, segnalato alla Prefettura come assuntore.  Le indagini precedenti e successive al rinvenimento dello stupefacente per uso personale, hanno permesso di accertare che il fornitore dell’operaio fosse un 33enne anconetano.  I poliziotti della Squadra Mobile, dopo diversi servizi di osservazione ed appostamento, hanno deciso di fare irruzione nel suo appartamento, in zona questuram, rinvenendo la cocaina nascosta nella camera da letto. Oltre allo stupefacente, che nel mercato avrebbe fruttato circa 4mila euro, gli investigatori dorici hanno rinvenuto anche un bilancino e un foglio manoscritto, contenente, nomi e conti, che gli inquirenti stanno approfondendo. Sabato mattina, il tribunale ha convalidato l’arresto e disposto per il 33enne i domiciliari. Il processo si terrà il 5 febbraio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X