facebook rss

Autovelox Filottrano:
ricorsi riuniti in Cassazione

I GIUDICI romani ieri hanno deciso così per la definizione degli appelli contro le sentenze del Tribunale che per le multe elevate agli automobilisti in transito sulla corsia con direzione Jesi-Filottrano di via dell'Industria avevano dato ragione al Comune ribaltando le pronunce del Giudice di Pace
Print Friendly, PDF & Email

L’autovelox di via dell’Industria a Filottrano

 

Approda in Cassazione il caso autovelox di Filottrano. Si è svolta ieri mattina a Roma l’udienza per la definizione dei ricorsi contro le contravvenzioni elevate dalla postazione di via dell’Industria capace di leggere le targhe dei mezzi in transito su entrambe le corsie di marcia. L’ultimo grado di giudizio è stato affrontato solo da quei multati che hanno assistito in tribunale al ribaltamento del verdetto del giudice di pace, a loro favorevole. Il giudice d’appello ha, infatti, sentenziato che per i conducenti che provenivano in direzione Filottrano-Jesi le multe sono nulle, mentre per chi proveniva dalla direzione Jesi-Filottrano le multe sono regolari pertanto bisogna pagarle. «Il presidente ha deciso di riunire tutti i ricorsi che l’avvocato Italo D’Angelo ha presentato contro le sentenze emesse dei giudici di appello che nel tratto Jesi-Filottrano avevano dato ragione al Comune di Filottrano ribaltando le sentenze di primo grado. – fa sapere il Comitato per il rispetto del Codice della Strada che ha tutelato diversi automobilisti – A questo punto aspettiamo la data con la quale la Cassazione emetterà sentenza. Per il comitato erano presenti l’avvocato Italo D’Angelo e l’avvocato Cristiana Centanni».

Autovelox di Filottrano, i multati ricorrono in Cassazione

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


X