facebook rss

Ambrosini bussa due volte,
l’Anconitana resta in vetta

ECCELLENZA - L'attaccante decide la sfida contro il Porto D'Ascoli giocata al Ciarrocchi. Prima porta in vantaggio i biancorossi e poi, dopo il pareggio di Verdesi, timbra il gol da tre punti che permette ai dorici di rimanere al comando della classifica
Print Friendly, PDF & Email

 

Alex Ambrosini

 

L’Anconitana passa al Ciarrocchi contro il Porto d’Ascoli e resta in vetta. In vantaggio grazie ad Ambrosini, i dorici vengono raggiunti nella ripresa dai padroni di casa. A salvare i suoi è ancora il bomber che, in spaccata, trova la doppietta personale a cinque minuti dal termine. Determinanti i tre punti odierni per restare primi della classe con 36 punti. Rincorrono il Castelfidardo a 35, l’Atletico Gallo Colbordolo a 34, il Montefano a 33, il Fossombrone a 32. La cronaca. Durante i primi minuti del match le due squadre si studiano e tentano delle timide sortite nell’area di rigore avversaria, senza particolari pericoli. Attorno al decimo minuti Ciarmela prova in solitaria a scardinare la difesa ospite e viene chiuso all’ultimo momento da Micucci, che sventa il pericolo. Tenta l’euro gol Ambrosini, poco prima del ventesimo, ma la rovesciata non riesce a trovare la porta di poco. Al ventiquattresimo è proprio Ambrosini a sbloccarla con una sassata dal limite dell’area, sulla quale Di Nardo proprio non può arrivare. A ridosso dell’intervallo Trombetta ha la chance del raddoppio, ma di testa non riesce ad impattare l’ottimo cross da angolo di Mansour. Il secondo tempo ricomincia con i padroni di casa più motivati che si spingono in avanti alla ricerca del pareggio. Intorno al ventesimo Battistini deve mettere i pugni sulla violenta punizione di Napolano. Alla mezzora esatta Verdesi calcia splendidamente in porta colpendo il palo, la palla sbatte sulla schiena di Battistini ed è pareggio. Gli sforzi dei ragazzi di Marino per ritornare in vetta alla classifica vengono ripagati quando, attorno al quarantesimo della ripresa, Ambrosini spedisce la palla in rete in spaccata e riporta i suoi in vantaggio, timbrando così i tre punti.

Il tabellino:

PORTO D’ASCOLI (4-4-2): Di Nardo; Petrini, Pasqualini, Valloriani, Sensi; Gabrielli, Valentini, Verdesi; Ciarmela, Napolano. A disp.: Cannella, Trawally, Lazzarini, Vespa, Fazzini, Ruggieri Sim., Cinaglia, Di Tecco, Ruggieri Sam.. All.: D. Izzotti.

ANCONITANA(4-4-2): Battistini; Pierdomenico, Micucci, Trombetta, Bartolini; Visciano (12’ s.t. Basualdo), Magnanelli, Fiore (43’ s.t. Giambuzzi), Mansour; Liccardi (35’ s.t. De Sagastizabal), Ambrosini (44’ s.t. Cameruccio). A disp.: Montuoso, Baciu, Marzioni, Mercurio, De Fabritiis. All.: U. Marino.

TERNA ARBITRALE: Kovacevic di Arco Riva (Amorello e Ielo di Pesaro).

RETI: 24’ p.t. e 39’ s.t. Ambrosini, 30’ s.t. Verdesi.

NOTE: Spettatori: 1000 circa. Ammoniti: Rossi, Visciano, Napolano, Trombetta, Gabrielli.Recupero: 5’ ( 1’ + 4’ ).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X