facebook rss

«Vado a fare la spesa», ma passa il tempo
a fumare su una panchina: denunciato

ANCONA - L'uomo è stato controllato al Piano dagli agenti della Polizia Locale nel corso degli accertamenti per il rispetto del decreto 'Io resto a casa'
Print Friendly, PDF & Email

 

La Polizia Locale di Ancona continua a presidiare il territorio comunale per verificare il rispetto della normativa contro la diffusione del Coronavirus. Anche nella giornata di oggi le pattuglie del comando delle Palombare hanno percorso la città. in particolare l’attenzione si è concentrata nei quartieri più abitati e anche questa mattina è scattata una denuncia. Nei guai, un anconetano che è stato trovato nelle prime ore della mattina a sedere su una panchina di Corso Carlo Alberto intento a fumare una sigaretta. Alla contestazione degli agenti ha risposto che stava andando a fare la spesa; successivamente dopo un paio d’ore la pattuglia è tornata sul posto ed ha trovato di nuovo l’anconetano seduto nello stesso luogo.  A questo punto è scattata la contestazione e nonostante le vibrate proteste del cittadino – che ha dichiarato di contestare le norme vigenti e di non considerarle corrette – è scattata la denuncia. Nel corso della mattinata e fino ad ora sono state controllate oltre 96 strutture commerciali verificando l’apertura e il rispetto della distanza interpersonale da parte degli avventori. Oltre 50 le auto fermate i cui conducenti sono risultati in regola. “Il fatto che troviamo meno auto in circolazione e meno persone in giro per la città – afferma la comandante della Polizia Locale di Ancona Liliana Rovaldi- significa che gli anconetani sono diventati coscienziosi ed hanno capito il senso della normativa vigente e delle indicazioni che sono state date alla popolazione.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page



X